Mimaki ha annunciato il lancio sul mercato della LED UV 3DUJ-553, la prima stampante 3D a inchiostro al mondo in quadricromia in grado di realizzare insegne, prototipi, componenti, oggetti moda e design e altre applicazioni 3D con oltre 10 milioni di combinazioni cromatiche, eliminando la necessità di lunghe verniciature manuali.

Le tecnologie finora esistenti per la creazione di oggetti stampati in 3D presentano due problematiche principali. La prima è legata alla capacità di ottenere colori di qualità fotografica, richiedendo spesso una successiva verniciatura, operazione di per sé lunga e onerosa. Il secondo fattore di debolezza è la necessità di rimuovere i dispositivi di fissaggio prima di poter utilizzare il prodotto. Un’operazione che, oltre a richiedere tempo, implica il rischio di danneggiare l’oggetto.

3DUJ-553

Con Mimaki 3DUJ-553 questi due limiti vengono superati, poiché la macchina è in grado di stampare colori di qualità fotografica e poiché il materiale di supporto è idrosolubile e può essere quindi facilmente eliminato con acqua senza danneggiare l’oggetto. Il risultato può essere apprezzato dai professionisti di diversi settori, da quello della produzione di insegne e grafica a quello dell’istruzione, sanitario, manifatturiero, architettura, moda, edilizio e altri ancora.

Questa tecnologia di stampa in quadricromia consente di ottenere l’84% della gamma cromatica FOGRA 39L e il 90% della gamma SWOP, con in più uno strato di inchiostro bianco che dona ulteriore brillantezza ai colori. Gli inchiostri utilizzati contengono inoltre una resina acrilica capace di generare una rigidità equivalente a una resina ABS, in modo che la verniciatura, la foratura e l’applicazione di viti possano essere effettuate senza rischiare di danneggiare l’oggetto.

WHITEPAPER GRATUITI