Dopo la nuova presentazione dell’Apple Watch di lunedì, che però non arriverà in Italia il 24 aprile ma solo successivamente, si torna a parlare di dispositivi indossabili e questa volta l’occasione è data dall’imminente uscita sul nostro mercato dello ZenWatch, il primo wearable di Asus che si potrà acquistare dal 20 marzo sull’e-shop italiano del produttore al prezzo di 229 euro, IVA inclusa.

Presentato la scorsa estate all’IFA di Berlino, lo ZenWatch è uno smartwatch che punta molto sui dettagli estetici e sui materiali di costruzione, ma non solo. Il display touch AMOLED da 1.63’’ con risoluzione di 320×320 pixel e densità di 278ppi è avvolto da un unico corpo racchiuso in una cassa di acciaio inossidabile, mentre il lato superiore dell’orologio è protetto da un cristallo curvo e il cinturino morbido in vera pelle si adatta perfettamente al polso.

L’orologio, che monta il sistema operativo Android Wear, è compatibile con qualsiasi smartphone Android 4.3 o versione successiva e, tramite la connettività Bluetooth 4.0, fornisce sul suo display informazioni importanti come chiamate in arrivo, messaggi e notifiche e non manca il supporto per i comandi vocali.

Se accoppiato con l’app ZenWatch Manager, lo smartwatch offre una piena integrazione con lo smartphone mediante funzionalità avanzate. Tra le app specifiche realizzate da Asus spiccano What’s Next, per gestire la pianificazione di eventi, appuntamenti o attività importanti visualizzando gli avvisi, aggiornamenti e promemoria e Do It Later, che ricorda all’utente le attività pianificate.

Come in ogni smartwatch che si rispetti, non manca una sezione dedicata al fitness

Watch Unlock trasforma ZenWatch in una chiave universale che permette all’utente di sbloccare rapidamente il proprio telefono o tablet, toccando semplicemente il lato superiore dell’orologio, mentre con Tap Tap l’utente può assegnare una funzione ZenWatch preferita, che si attiverà facendo semplicemente due tocchi sul lato superiore dell’orologio.

Remote Camera visualizza in remoto su ZenWatch l’immagine inquadrata dalla fotocamera dello smartphone, permettendo all’utente di scattare foto usando angolazioni creative in cui l’immagine del mirino risulterebbe difficile da vedere. Da segnalare anche Cover to Mute per azzerare il volume delle chiamate in arrivo posizionando la mano sopra ZenWatch e Find My Phone, che aiuta a localizzare il telefono facendolo squillare da remoto.

Come in ogni smartwatch che si rispetti, non manca poi una sezione dedicata al fitness, che si appoggia sia su app specifiche, sia sui sensori integrati nell’orologio. Con l’app ZenUI Wellness si possono ad esempio misurare dati statistici come il numero di passi percorsi, le calorie consumate, la durata dell’attività, il battito cardiaco, l’intensità degli esercizi e il livello di rilassamento.

Tra le altre caratteristiche dello ZenWatch, che ricordiamo essere impermeabile, segnaliamo il processore Qualcomm Snapdragon 400 da 1.2GHz, i 512 MB di RAM e i 4 GB di memoria interna, il vetro protettivo Gorilla Glass 3, il microfono incorporato per il supporto ai comandi vocali e un peso di soli 75 grammi tra corpo e cinturino.