Microsoft punta ad aiutare le aziende a organizzare sistemi distribuiti per la Internet of Things (IoT) integrando in Azure servizi cloud progettati per diminuire i tempi e i problemi di gestione. La Azure IoT Suite, annunciata ieri ad Atlanta nel corso dell’evento Microsoft Convergence, sarebbe utile soprattutto in tre ambiti, ovvero il monitoraggio da remoto, la gestione degli asset e la manutenzione predittiva.

Scenari simili sono tipici di molti settori industriali e aziendali, soprattutto di quelli con molti asset fisici. Senza dimenticare che secondo le stime di IDC il mercato globale della IoT varrà nel 2020 qualcosa come 5 trilioni di dollari.

La Azure IoT Suite, per cui Microsoft prevede un costo su base mensile non ancora specificato, sarà disponibile in versione preview entro la fine dell’anno in corso e, secondo quanto riportato da Sam George di Microsoft, è stata progettata per gestire enormi quantità di dati provenienti da milioni (se non miliardi) di dispositivi connessi. Utilizzando un particolare set di strumenti, i servizi di Azure possono essere sfruttati per immagazzinare e analizzare i dati, in modo da “impacchettarli” e renderli poi disponibili anche per altre applicazioni.

L’unico componente per ora certo incluso nella Azure IoT Suite è Azure Stream Analytics

Microsoft non è ancora scesa nei dettagli per quanto riguarda le tecnologie incluse nella suite, anche se tutto si baserebbe sull’Azure Intelligent Systems Service, una piattaforma mostrata in anteprima lo scorso anno per connettere sensori e altri dispositivi ai servizi cloud di Azure. L’unico componente per ora certo incluso nella Azure IoT Suite è Azure Stream Analytics, servizio disponibile dal mese prossimo che permetterà di elaborare in tempo reale enormi quantità di dati in entrata dagli oggetti e dai servizi, così da consentire alle aziende di prevedere trend e automatizzare servizi e risposte

Sempre ad Atlanta Microsoft ha annunciato che Windows 10 sarà disponibile anche in una versione dedicata a molteplici dispositivi IoT. Windows 10 IoT metterà a disposizione un’unica piattaforma Windows con le applicazioni universali e i modelli di driver per un’ampia gamma di dispositivi, da controller a ingombro ridotto, quali i gateway IoT, a dispositivi potenti, quali sportelli bancomat e robotica industriale. Windows 10 IoT offrirà inoltre una sicurezza di livello superiore dal dispositivo al cloud e connettività nativa da macchina a macchina e da macchina a cloud con i servizi Azure IoT.