L’intelligenza artificiale (AI) è stata salutata come la risposta a quasi tutti i problemi IT, incluse l’eliminazione del temuto divario di competenze, il potenziamento della produttività, la protezione delle reti e la garanzia della competitività. Il suo potenziale sembra illimitato e nessuno vuole rimanere indietro. Tuttavia, nonostante il ciclo di hype in corso (per lo più giustificato) intorno all’IA, è imperativo che i leader aziendali cerchino davvero di capire come l’IA possa essere applicata alla loro attività e quali applicazioni dell’IA offrano più promesse in questo momento, non il prossimo anno o nel prossimo decennio.

Quando si considera dove l’intelligenza artificiale può avere un impatto maggiore sulle operazioni IT, un’applicazione è al di sopra delle altre in termini di capacità di generare rendimenti drammatici in termini di efficienza e produttività in questo momento: automazione iperscalabile.

Come funziona

Innanzitutto, analizziamo esattamente cos’è l’automazione iperscalabile, come funziona e l’impatto che può avere su un’organizzazione. L’automazione iperscalabile si ottiene attraverso la combinazione di software di automazione dei processi e intelligenza artificiale per aggiungere capacità cognitive all’interno dei processi aziendali, con in più una terza tecnica chiamata “estrazione dei processi” che riguarda la scoperta e di processi aziendali che potrebbero essere sconosciuti. Una volta implementata, l’automazione iperscalabile fornisce la scoperta, la mappatura e la misurazione totali dei processi aziendali seguite dall’automazione su una scala che non era possibile nemmeno fino a poco tempo fa.

L’impatto pratico di questa tecnologia è che consente alle aziende di massimizzare l’efficienza e la capacità delle loro operazioni, consentendo di offrire capacità differenziate sul mercato che non sarebbero possibili senza l’automazione iperscalabile, che se applicata correttamente, può avere un impatto esponenziale sui risultati aziendali, aumentando le capacità umane con l’iper-automazione e l’intelligenza artificiale per cambiare radicalmente la capacità che ogni dipendente può raggiungere.

Un ottimo esempio di come l’automazione iperscalabile aumenti efficacemente le capacità umane è la rapidità con cui può commettere errori e correggersi. Ad esempio, un essere umano può commettere un errore durante il completamento di un determinato processo aziendale manuale una o due volte l’ora, aggiungendo latenza a un flusso di lavoro e determinando un risultato indesiderato. L’automazione iperscalabile, al confronto, può commettere gli stessi errori di processo in pochi secondi, apportare correzioni più rapidamente e rivalutare la decisione sbagliata nel contesto in modo che non ripeta l’errore.

Il risultato è che errori, correzioni e apprendimento avvengono in pochi secondi con l’automazione, liberando il talento umano per farlo concentrare su attività più sofisticate.

Sul mercato

csp

Andando oltre, l’automazione iperscalabile può non solo migliorare l’efficienza, ma anche fornire capacità predittive che possono essere trasformative. Un ottimo esempio è la soluzione che Intelygenz ha implementato per una società di energia rinnovabile sua cliente.

Negli Stati Uniti, il mercato della vendita dell’energia è più redditizio quando le aziende possono essere molto accurate nello stimare quanta energia immetteranno sulle linee di trasmissione. Per i produttori di energia tradizionali questo compito può essere semplice: i produttori di carbone devono stimare quante pale di carbone hanno bisogno per mettere sul fuoco e i produttori di energia nucleare hanno bisogno di sapere quante barre di uranio avranno bisogno di mettere nel reattore. Sapere esattamente quanta energia possono mettere sulle linee di trasmissione consente loro di operare al massimo livello possibile.

Per l’energia rinnovabile, in particolare le turbine eoliche, è però molto difficile prevedere quanta energia immettere sulle linee di trasmissione a causa delle condizioni dinamiche in cui l’energia viene creata. Di conseguenza, le aziende finiscono per essere molto conservatrici con la produzione, perché se ci sono incongruenze tra quanta energia immettono sulle linee di trasmissione e quanta energia dicono di mettere, le conseguenze possono essere gravi, inclusa la perdita della licenza per operare.

Il cliente di Intelygenz, che opera nel campo dell’energia rinnovabile, ha chiesto se la loro tecnologia fosse in grado di prevedere in anticipo la quantità di energia che uscirebbe dalla loro rete. Utilizzando l’automazione iperscalabile, Intelygenz è stata in grado di prendere tutti i dati, compresi i dati meteorologici, che provengono da ogni turbina eolica e dai partner sul campo, in modo da prevedere con precisione la loro potenza in anticipo, con conseguente maggiore sicurezza per assicurare i programmi di consegna.

Sfide alla distribuzione

Come dimostrato, l’automazione iperscalabile è una potente applicazione dell’intelligenza artificiale che può essere utilizzata sin da subito per trasformare i processi aziendali, realizzare nuove funzionalità e sviluppare un vantaggio competitivo. Tuttavia, la sfida principale che le organizzazioni devono superare per implementarlo non è una sfida tecnologica, ma una sfida umana.

Abbiamo visto più volte il più grande ostacolo all’adozione dell’automazione iperscalabile è la resistenza culturale all’interno delle organizzazioni, con alcuni dipendenti che vedono questa potente IA come una minaccia per i loro mezzi di sussistenza. Lungi dall’essere un sostituto del lavoro, l’automazione iperscalabile è un potenziatore di talenti. Non ha lo scopo di sostituire gli esseri umani; piuttosto è implementata in modo più efficace in collaborazione con l’intelligenza umana e le organizzazioni che interiorizzano questa dinamica sono i principali beneficiari della tecnologia.

Risultati reali, adesso

Sebbene l’intelligenza artificiale farà sicuramente enormi progressi nei prossimi anni, sta già avendo effetti trasformativi su aziende e organizzazioni in tutti i settori in termini di automazione dei processi e potenziamento del talento umano. Per le aziende che desiderano trasformarsi digitalmente, la promessa dell’intelligenza artificiale non è più qualcosa che verrà: è qui ora e sta già producendo risultati reali.