AI ed esperienza d’acquisto interattiva: l’occhio “ubiquo” delle telecamere e l’effetto sui consumatori

Amazon Go:  una svolta nella tecnica del cosiddetto “silent selling”.

dav

Qui, infatti,  cassieri e cassiere sono stati sostituiti da applicazioni di intelligenza artificiale, o meglio di “machine learning”. Prima considerazione: come è riuscita Amazon a realizzare un punto di vendita in cui il cliente è libero di manipolare tutti i prodotti esposti, di qualunque natura, ovvero prenderli, guardarli, eventualmente riporli nello scaffale, oppure nella propria borsa e poi uscire senza alcun controllo e nessun obbligo di pagamento alla cassa?

La risposta è data dalla rete interconnessa di videocamere di nuovissima concezione, le quali, assistite da uno specifico software algoritmico, colgono:

  1. l’informazione visiva di ogni cliente e di ogni prodotto;
  2. la codificano;
  3. la condividono per seguire ogni movimento dei due soggetti;
  4. la trasferiscono infine alle videocamere che controllano l’uscita;
  5. queste ne trasmettono il dato delle avvenute transazioni ad un altro centro di controllo.

Quest’ultimo provvede a inviare la notifica della spesa allo smartphone del cliente, identificato da uno scanner all’entrata.

Leggi l’articolo completo su InStoreMag

Se sei interessato all’impatto dell’intelligenza artificiale sul business e sulla società, non perderti AIXA – Artificial Intelligence/Expo of Applications,  il forum dedicato alle applicazioni pratiche dell’Intelligenza Artificiale. Uno spazio dedicato all’Innovazione nella progettazione, nella produzione e distribuzione, dove l’AI è da tempo integrata ed evolve a ritmi sempre più sostenuti.

Dal 4 al 7 novembre 2019 presso gli spazi di MiCo – Milano Congressi Aixa, Artificial Intelligence/Expo of Applications, forum dedicato alle applicazioni pratiche dell’Intelligenza Artificiale.

Registrati per partecipare e Utilizza il codice AIXACWI per usufruire dello sconto del 20% riservato ai lettori di Computerworld.

InStoremag.it
InstoreMag nasce dall’esperienza di Beverage & Grocery, una rivista che ha conquistato un ruolo di rilievo nella community dei buyer e dei produttori di bevande. Oggi, il perimetro di riferimento di InstoreMag è il mondo del retail, in particolare il punto di vendita.