Uber ha annunciato di aver firmato un accordo con Daimler. Il colosso tedesco fornirà le proprie vetture a guida autonoma per la rete di servizi di Uber. Daimler AG ha in programma di realizzare una macchina a guida automa entro il 2020.

I produttori di auto come Daimler sono fondamentali per la nostra strategia, perché Uber non ha alcuna esperienza nella realizzazione di auto”, ha scritto in un post Travis Kalanick, CEO e co-fondatore di Uber, sottolineando quanto impegno sia necessario per progettare, testare e costruire automobili. “Ecco perché, invece di costruire noi stessi, vogliamo collaborare con i migliori produttori di auto in tutto il mondo”.

mercedes-benz-future-truck-2025

Mercedes-Benz Future Truck 2025: l’auto a guida autonoma viaggia grazie a l'”Highway Pilot”

Uber ha avviato una partnership con Volvo e la sua tecnologia per la guida autonoma è integrata nei modelli Volvo XC90 per un programma pilota a San Francisco.

Entro il 2035, sulle strade di tutto il mondo potrebbero circolare fino a 21 milioni di veicoli “driverless”, secondo un report di IHS Automotive.

Kalanick è stato “personalmente colpito” da Daimler e dalla leadership del suo presidente Dieter Zetsche. Il numero uno di Daimler ha scherzosamente definito la sua azienda e Uber come “nemici-amici”, ma, ha ribadito Kalanick, “abbiamo scoperto di essere grandi partner”.

Aprendo la piattaforma di Uber a Daimler possiamo arrivare al futuro più velocemente che da soli”, conclude il CEO nel suo post. “E ‘un futuro in cui le nostre città e strade saranno più sicure, pulite e accessibili”.