Nel 2021 saranno spediti 240 milioni di dispositivi indossabili

Secondo IDC il mercato dei dispositivi indossabili è destinato quasi a raddoppiare da qui al 2021 e, a farla da padrone, saranno gli smartwatch.

xiaomi

Come se la sta passando il mercato dei wearable? Secondo le nuove stime di IDC piuttosto bene, con 125,5 milioni di dispositivi indossabili previsti nel 2017 che rappresentano il +20,4% rispetto ai 104,3 milioni di device spediti nel 2016. Considerando invece l’orizzonte temporale del 2021, IDC stima 240 milioni di dispositivi consegnati, in pratica quasi il doppio di quelli attuali.

IDC ha poi diviso questo mercato a seconda delle tipologie di dispositivi, individuando negli smartwatch il settore predominante con un market share del 56,9% per quest’anno e del 67% nel 2021. Le smartband da polso invece, che a fine 2017 rappresenteranno il 37,9% del mercato, perderanno molto terreno nel 2021, quando scenderanno a un market share del 21,7%.

dispositivi indossabili

A crescere, e non poco, sarà invece l’abbigliamento smart (principalmente scarpe, cinture, giacche e magliette molto in voga in Cina ad esempio). Oggi questa nicchia rappresenta solo il 2,6% del mercato wearable, ma tra cinque anni salirà al 9%, passando da 3,3 a 21,6 milioni di prodotti consegnati.

L’ultima categoria di dispositivi indossabili presa in esame da IDC è quella degli indossabili da orecchio, ovvero quelle cuffie e quegli auricolari in grado di raccogliere informazioni sull’attività fisica dell’utente o di fornire traduzioni in tempo reale. Anche per questi dispositivi è prevista una crescita importante a livello di spedizioni (da 1,6 a 4 milioni nel 2021), mentre parlando di marketshare si passerà dall’odierno 1,3% al 1,7% del 2021.