Una nuova applicazione iOS di Google permette ai proprietari di iPhone di vedere le notifiche del telefono su smartwatch Android Wear. L’applicazione ha alcuni svantaggi, ma, nel complesso, è una grande notizia per gli utenti Apple che cercano una varietà di stili di smartwatch.

Pro e contro di Android Wear per iOS

Android Wear per iOS è già disponibile per iPhone 5 e più recenti, basati su iOS 8.2 o superiore. L’app consente di ricevere le notifiche su uno smartwatch Android da tutte le applicazioni iOS, e fornisce aggiornamenti contestuali tramite Google Now. È inoltre possibile monitorare le attività di fitness, utilizzando il dispositivo Android Wear e un iPhone, grazie all’integrazione con Google App Fit. E funziona con l’assistente vocale di Google in modo da poter porre semplice domande e impostare promemoria vocali.

Purtroppo, non sembra per integrarsi completamente con applicazioni native Apple o altri software iOS di terze parti, per cui in alcuni casi, non sarà in grado di rispondere o agire su notifiche ricevute da quelle applicazioni. Se l’utente utilizza per lo più applicazioni di Google al posto di software Apple, tuttavia, può beneficiare di una esperienza fluida, senza soluzione di continuità.

Attualmente l’applicazione iOS funziona solo con un unico smartwatch Android Wear: l’LG Watch Urbane da 350 dollari. Tuttavia, Google dice che “tutti i futuri smartwatch Android Wear, compresi quelli di Huawei, Asus e Motorola, supporteranno iOS”.

La mossa di Google non sorprende: la società offre da anni un’ampia gamma di applicazioni iOS,tra le quali software per posta elettronica, messaggistica, cloud storage, mappe e un’app per i suoi Google Glass.

Android Wear per iOS offre più scelta agli utenti iPhone

La nuova applicazione è particolarmente rilevante perché il mondo degli smartwatch è sostanzialmente un gioco a due tra Google e Apple, una situazione simile all’evoluzione dei sistemmi operativi nel mercato della telefonia mobile.

Android Wear per iOS fornisce a Google e ai suoi partner un vantaggio rispetto ad Apple per quanto riguarda la varietà di scelta. Gli utenti di iPhone interessati a uno smartwatch avranno molte più opzioni di scelta, finora limitate all’ Apple Watch o a Pebble, che offre anche un’app per iOS.

L’ecosistema Android è basato su scelte e opzioni, mentre gli utenti di Apple generalmente apprezzano l’esperienza pulita e integrata su diversi hardware. Oggi, l’Apple Watch ha un unico design, anche se è disponibile in alluminio, acciaio e altri metalli preziosi a prezzi esorbitanti.

La verità è che l’Apple Watch non è poi così elegante, e alcuni dei più recenti orologi Android Wear sono decisamente più belli. Naturalmente, questa è la mia opinione, ma il punto è che Android Wear offre agli utenti di iPhone più opzioni se, per qualsiasi ragione, non vogliono un Apple Watch.