Nuova rete di pagamento firmata Akamai e MUFG basata su blockchain

È stata progettata in modo da poter elaborare oltre un milione di transazioni al secondo, con latenze inferiori a due secondi per ogni transazione.

rete di pagamento Akamai e MUFG su blockchain

Akamai e MUFG hanno annunciato la futura offerta di una nuova rete di pagamento online basata su blockchain. Akamai Technologies, proprietaria della piattaforma di cloud delivery più estesa al mondo, e MUFG, uno dei più noti e importanti gruppi finanziari al mondo, ritengono che la nuova rete metterà a disposizione di chi ne sfrutterà i vantaggi la scalabilità e la reattività delle transazioni di pagamento di nuovissima generazione.

La rete di pagamento, grazie alla sua innovativa architettura blockchain di recente sviluppo, può garantire i massimi livelli di scalabilità. È stata progettata in modo da poter elaborare oltre un milione di transazioni al secondo, con latenze inferiori a due secondi per ogni transazione. Queste transazioni potranno arrivare, vista l’architettura blockchain progetta, sino a dieci milioni al secondo. Akamai garantisce, inoltre, le soluzioni adeguate per avere tutta l’accelerazione e la sicurezza delle quali il cloud ha bisogno. Tutto ciò porterà a una migliore efficienza sia dei costi sia del livello di sicurezza del sistema che deve supportare i pagamenti digitali.

La tecnologia è costruita e implementata su Akamai Intelligent Platform e nella seconda metà del 2020, con il lancio previsto in Giappone, sarà in grado di offrire una nuova rete di pagamento.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

La fornitura di servizi sarà completa e tra questi ci sarà il supporto per l’elaborazione dei pagamenti correnti, la possibilità di pagamenti pay-per-use, di micropagamenti e anche transazioni basate sull’IoT attualmente in fase di sviluppo.

Akamai, grazie alla sua decennale esperienza nello sviluppo e nell’implementazione di sistemi distribuiti su scala globale e ai suoi servizi di sicurezza, settore nel quale è leader di mercato anche nelle prestazioni, dichiara di aver acquisito tutta l’esperienza necessaria per l’ottimale costruzione e implementazione dell’architettura blockchain.

Tom Leighton, CEO e cofondatore di Akamai, e Nobuyuki Hirano, presidente e CEO di MUFG, nel presentare la futura rete hanno sottolineato come le due aziende siano impegnate a fornire soluzioni innovative in grado di soddisfare nel modo migliore i clienti e le loro esigenze di elaborazione nel settore pagamenti.

Attivo nel settore dell'editoria specialistica dal 1990, in particolare nel settore IT. È cofondatore della società di servizi editoriali, digitali e non, Gruppo Orange. Durante quasi 30 anni di esperienza sul campo, ha lavorato in tutti i settori della comunicazione, dalla scrittura alla direzione editoriale, dalla produzione all'advertising, dalla grafica allo sviluppo di interfacce conversazionali. Dopo aver lavorato per diversi anni all'interno di una multinazionale dell'editoria, ha co-fondato la propria società di consulenza e comunicazione, inizialmente nel settore delle riviste e dei libri, poi sempre più orientata verso il digitale e il marketing. Attualmente si occupa di strategia digitale e di intelligenza artificiale. Nel campo della programmazione conversazionale degli assistenti virtuali, ha ottenuto la certificazione IBM per la piattaforma Watson e quella The Digital Box per Ada X.