Oracle Blockchain: cinque i progetti già attivi in molti settori

Dall’ambito farmaceutico per la gestione della proprietà intellettuale alla biglietteria per gli eventi, Quinaryo, TicketCoin, BlockIt, Sydema con Mangrovia e Oracle Consulting hanno messo a punto progetti innovativi basati su Oracle Blockchain.

oracle blockchain

Oracle, grazie alla collaborazione e alla competenza nei settori specifici in cui operano i suoi partner, è in grado di portare sul mercato un’ampia disponibilità di soluzioni di business basate su blockchain. La piattaforma Oracle Blockchain si basa su Hyperledger Fabric, uno standard industriale sviluppato da una comunità di collaboratori e promosso dalla Linux Foundation a cui Oracle ha aggiunto proprie funzionalità.

Tra i partner di Oracle spiccano Quinaryo, TicketCoin, BlockIt e Sydema, che hanno presentato alcune delle soluzioni blockchain implementabili in tempi rapidi. Anche il team di consulenza e system integration interno a Oracle, Oracle Consulting, ha proposto una propria soluzione in chiave blockchain. 360° Traveler Experience Platform sfrutta il concetto di mobilità integrata e permette all’utente di viaggiare utilizzando mezzi diversi, eliminando la necessità di comprare il biglietto in anticipo e sfruttando il Wi-Fi e la geolocalizzazione per godere delle miglior proposte lungo tutti i tratti del percorso e a destinazione.

Quinaryo ha proposto una soluzione basata su Blockchain Oracle per la gestione del ciclo di vita della proprietà intellettuale e dei brevetti, realizzata per il settore farmaceutico in Italia e che si estende alla soluzione dedicata al procurement che ben si applica anche ad altri settori, ad esempio Industriale e Pubblico, per la gestione dell’albo fornitori e delle gare tramite Smart Contract, nonché la tracciatura circa la fornitura di materiali critici. Inoltre, il Patient Data Management, definisce le politiche di accesso e utilizzo dei dati del paziente e la blockchain garantisce la tracciabilità immodificabile dell’utilizzo dei dati.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Amazon Managed Blockchain

TicketCoin ha sviluppato un’infrastruttura blockchain per la gestione e tracciatura del biglietto digitale, innovando i tradizionali meccanismi che governano il settore del ticketing per eventi. La soluzione proposta da TicketCoin permette di tracciare in maniera trasparente e sicura l’intero ciclo di vita del biglietto digitale sia in fase di emissione sia in fase di negoziazione ovvero il cosiddetto mercato di secondary ticketing. L’infrastruttura sviluppata su Blockchain Oracle potrà estesa anche ad altri ambiti di mercato quali il turismo, i biglietti aerei, la ristorazione e in diversi Paesi.

BlockIt, azienda che fa parte di VAR Group, ha sviluppato Clear Food, la soluzione integrata alla Blockchain di Oracle in grado di garantire, nella massima trasparenza, la tracciabilità della filiera produttiva e distributiva tra cui la gestione della catena del freddo. Nel mercato agroalimentare emergono molte difficoltà tra cui la certificazione dell’origine e della qualità di un prodotto agricolo. La tecnologia Blockchain certifica in modo immutabile e quindi trasparente ogni attività lungo l’intera filiera produttiva, dall’agricoltore al consumatore finale.

Sydema, in collaborazione con Mangrovia, ha presentato infine NPlus, il primo e unico marketplace indipendente per la gestione dei Non Performing Loans (“crediti deteriorati”) che risponde alla necessità di velocizzare i normali processi di compravendita all’interno di una piattaforma digitale, user-friendly e rispondente alle linee guida europee. In un mercato in costante evoluzione che sta vivendo un momento delicato, è necessario dotarsi di strumenti innovativi per superare le incertezze legate al tema dei crediti in sofferenza. In questo senso, la piattaforma NPlus sfrutta il supporto tecnologico della Blockchain di Oracle, con un approccio differente da quello tradizionalmente applicato per le criptovalute, con l’obiettivo della inalterabilità delle informazioni inserite nel marketplace dagli operatori. Un altro aspetto altrettanto importante, garantito dalla blockchain, è la tracciabilità delle operazioni effettuabili sulla piattaforma per conferire ulteriore certezza nel processo.