Piattaforma di sviluppo app serverless? Ci pensa Atlassian Forge

Atlassian Forge è realizzata con la funzione Lambda di Amazon Web Service come piattaforma di servizi basata su cloud per consentire agli sviluppatori di creare e distribuire le proprie app per i prodotti Atlassian.

Atlassian ha creato una nuova piattaforma di sviluppo, Forge, per semplificare la creazione di app di terze parti che si collegano alla sua suite di strumenti di produttività. La società australiana offre una varietà di app di gestione del progetto e di collaborazione tra cui Jira Software, Confluence, Trello e Bitbucket e sostiene di avere uno dei più grandi ecosistemi di sviluppo tra i fornitori di software come servizio. In effetti l’Atlassian Marketplace ha oltre 4.000 app e conta oltre 1 miliardo di dollari di vendite totali dal suo lancio nel 2012; altre migliaia di app sono state create da sviluppatori per uso interno presso le organizzazioni dei clienti.

Con Forge, attualmente disponibile in versione beta privata, Atlassian desidera semplificare la creazione di app per tutti gli sviluppatori. Un elemento chiave è che Forge è basato sulla piattaforma di funzioni as-a-service (FaaS) serverless Lambda di Amazon Web Service. Ciò significa che gli sviluppatori possono creare software senza preoccuparsi della gestione dell’infrastruttura e di elementi quali autenticazione, identità e scaling. Forge richiede inoltre una quantità significativamente inferiore di codice da scrivere, rendendo la piattaforma più accessibile a una vasta gamma di utenti.

“Stiamo abbassando il livello per la creazione di app su Atlassian richiedendo la scrittura di molto meno codice” ha dichiarato Mike Tria, responsabile delle infrastrutture di Atlassian. “Non stiamo richiedendo il tipo di profonda competenza per poter costruire il vostro prodotto SaaS, che è poi quello che serve oggi per costruire un’app cloud”.

Cisco DevNet certificazioni sviluppo software
Depositphotos
adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Atlassian ha anche introdotto Forge UI, un linguaggio di markup che consentirà agli sviluppatori di creare e personalizzare app in “minuti”. Inoltre, uno strumento CLI (Command Line Interface) renderà più semplice la gestione delle app; la creazione, il test e l’implementazione delle app Forge fanno parte di una toolchain DevOps con consegna continua fornita da Bitbucket Pipelines.

“Vedo Atlassian Forge come il prossimo passo nel viaggio di Atlassian nella creazione di una piattaforma di sviluppo cloud completa che ora incorpora FaaS” ha affermato Chris Condo, analista di Forrester. “Mi piace il fatto che utilizzando Forge gli sviluppatori FaaS abbiano uno strumento di authoring dell’interfaccia utente, un posto per testare e una pipeline per il rilascio delle loro funzioni, cosa che non avrebbero potuto avere in precedenza. Quindi penso che sia una grande mossa”.

“Mi piacerebbe che in futuro Atlassian offrisse una soluzione end-to-end completa, a partire forse da Jira Cloud a BitBucket Pipelines+Forge fino a Ops Genie. Questi sono tutti strumenti separati, ma la creazione di un’offerta integrata sarebbe molto interessante per molte aziende che vogliono semplicemente concentrarsi sulla fornitura di valore”, conclude Condo.