Honda ha annunciato che offrirà Apple CarPlay e Android Auto come funzioni native nei prossimi modelli Accord, che stanno arriveranno sul mercato nel mese di agosto.

Lo scorso maggio, General Motors annunciò che l’integrazione di Apple CarPlay e Android Auto nella maggior parte dei suoi veicoli 2016, consentendo ai clienti di connettere i loro smartphone e applicazioni con i sistemi di infotainment delle auto. La mossa di GM ha seguiva a breve distanza quella di Hyundai, che offrirà quest’anno Android Auto nella sua berlina Sonata. L’applicazione di mirroring smartphone è disponibile come aggiornamento software nei veicoli del 2015.

L’Accord 2016 sarà il primo modello di Honda e tra le prime vetture del mercato che integra sia Apple CarPlay che Android Auto, come ha spiegato la casa automobilistica nel suo annuncio.

Apple CarPlay e Android Auto sono progettati per supportare l’integrazione senza soluzione di continuità con lo smartphone e offrire una varietà di nuove funzioni e caratteristiche.

Con il nuovo touchscreen da 7 pollici di Honda Accord, gli utenti possono scorrere, toccare e zoomare icone e immagini come farebbero su uno smartphone o un tablet per controllare il sistema audio del veicolo, le impostazioni di visualizzazione e altre funzioni.

CarPlay e Android Auto consentono agli utenti di applicare i loro sistemi di navigazione, effettuare chiamate, inviare e ricevere messaggi dal touch screen o con comandi vocali tramite Siri (con CarPlay).
Apple CarPlay è compatibile con iOS 7.1 o versione successiva e iPhone 5 o versione successiva.

Android Auto è compatibile con Android 5.0 e versioni successive e include Google Maps, Google Now, messaggistica, musica e altre applicazioni mobili.

I clienti vogliono che i veicoli siano integrati in modo sempre più intelligente con la loro vita basata sullo smartphone, e ci siamo impegnati a offrire questa esperienza iniziando con Accord”, ha dichiarato John Mendel, Executive Vice President dell’Automobile Division di American Honda Motor Co.