devops

Secondo i risultati dello studio internazionale Assembling the DevOps Jigsaw, promosso da CA Technologies e condotto dalla società di ricerca Freeform Dynamics, l’incapacità di soddisfare alcuni requisiti chiave per la crescita del business frena l’incremento dei ricavi delle aziende italiane.

La ricerca, che a livello mondiale ha coinvolto 1.442 tra business manager e responsabili IT (tra i quali 506 in Europa), rivela che le aziende italiane rischiano di lasciarsi sfuggire le opportunità che l’economia delle applicazioni oggi offre alle imprese a causa della mancanza di un approccio fluido e sperimentale allo sviluppo di nuovi prodotti e servizi. Per poter offrire una customer experience innovativa, essere più agili e far crescere i ricavi, le aziende italiane devono acquisire la capacità di accelerare la creazione di valore e garantirne la continuità, guadagnando così un vantaggio competitivo e favorendo contemporaneamente una maggiore efficienza dell’IT.

La ricerca ha anche messo in luce la metodologia DevOps come mezzo per migliorare la competitività. L’implementazione di DevOps abbatte infatti le tradizionali barriere esistenti tra i team dedicati allo sviluppo (Development) e quelli operativi (Operations), permettendo un’introduzione più rapida di nuove applicazioni e miglioramenti. Insieme al feedback continuo e all’ottimizzazione, questo approccio aiuta le organizzazioni a offrire una customer experience migliore e a ridurre il time-to-value; inoltre consente all’IT di dare un contributo più proattivo.

Lo studio evidenzia inoltre gli elementi essenziali per attuare con successo la metodologia DevOps, raggruppandoli in tre aree principali: un approccio guidato dal business, risorse IT qualificate e collaborative e infine l’adozione di controlli chiave. I risultati emersi dalle aziende italiane interpellate mostrano alcune notevoli lacune.

Non sussiste alcun dubbio circa la crescente applicazione della metodologia DevOps tra le imprese italiane

L’81% degli intervistati riconosce ad esempio l’importanza di garantire un’adeguata conoscenza delle priorità di business nell’ambito dell’IT, ma solo il 38% mette in atto questo principio. Circa l’81% considera importante disporre dell’infrastruttura e degli strumenti giusti, ma solo il 26% ha già raggiunto questo risultato. E mentre l’84% dei partecipanti al sondaggio ritiene fondamentale acquisire le competenze informatiche necessarie per mettere in pratica la metodologia DevOps, solo il 35% le ha già adottate.

La ricerca rivela fortunatamente anche l’esistenza di un gruppo di aziende che mostrano un livello avanzato di adozione del DevOps, come nel caso di organizzazioni che hanno messo in pratica attività DevOps in tutti i comparti o che hanno raggiunto la piena implementazione di almeno sei componenti. Con un 12% delle organizzazioni in questa categoria, l’Italia è allineata alla Francia, supera la Germania (10%) e il Regno Unito (11%), ma rimane indietro rispetto alla Spagna (13%) e alla Svizzera che con un 23% è al primo posto della classifica.

Non sussiste tuttavia alcun dubbio circa la crescente applicazione della metodologia DevOps tra le imprese italiane. Circa i due terzi (65%) hanno ampiamente implementato l’approccio DevOps o lo hanno fatto in specifiche aree di business, anche se il dato italiano è il più basso in Europa al pari della Francia, dopo Germania (76%), Svizzera (71%), Spagna (69%) e Regno Unito (67%).

l’84% delle organizzazioni italiane utilizza la containerizzazione come parte dell’iniziativa DevOps

L’importanza del DevOps in questo momento è dovuta in particolar modo alle iniziative digitali in atto, che evidenziano il ruolo del software nell’odierna economia delle applicazioni. Il 74% degli intervistati è d’accordo/molto d’accordo sulla esigenza di liberare risorse IT da destinare agli investimenti digitali, mentre l’80% è d’accordo/molto d’accordo sulla necessità di sperimentare, ed eventualmente anche sbagliare, per ripartire rapidamente ed avere successo nelle attività di business.

Le imprese che mostrano un elevato livello di adozione del DevOps nella realizzazione delle loro iniziative digitali sono anche quelle che hanno raggiunto i migliori risultati aziendali. In tutta Europa, l’85% di queste realtà ha ottenuto “significativi benefici misurabili” in termini di fidelizzazione dei clienti; il 76% ha raggiunto risultati similari nell’acquisizione di nuovi clienti e il 68% ha conseguito “significativi benefici misurabili” nei nuovi flussi di ricavi.

Inoltre, l’84% delle organizzazioni italiane utilizza la containerizzazione come parte dell’iniziativa DevOps, segnando il dato più alto fra tutti i Paesi europei. La containerizzazione migliora la portabilità delle applicazioni, aumenta la produttività tra gli addetti Dev/Ops, e permette ai relativi team di operare in modo più collaborativo.

WHITEPAPER GRATUITI
  • Computerworld Speciale Industria 4.0
    white paper
    Computerworld Italia – Speciale Industria 4.0
    Un PDF da scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet e avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulla trasformazione in atto nel settore manifatturiero, da più parti definita "quarta rivoluzione industriale".
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale GDPR
    Un PDF da sfogliare online o scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet, per avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti su come le aziende devono affrontare l'arrivo del GDPR.
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale Data Center
    Un PDF da sfogliare o scaricare su pc o tablet per avere sotto mano le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulle principali tendenze dei Data Center: integrazione con il Cloud, approccio software-defined, ottimizzazione delle prestazioni energetiche e molto altro