Guida alla scelta del software di marketing automation

Il marketing digitale è un bersaglio mobile, anche per i più esperti professionisti di marketing. Questa guida gratuita vi aiuterà a scegliere gli strumenti giusti per la vostra azienda

Ci stiamo muovendo sempre più verso un mondo in cui le relazioni uno-a-uno saranno la norma, anche su scala di massa”, ha dichiarato Andy Markowitz, direttore generale del performance marketing lab di GE nel corso di una tavola rotonda al CES 2016.

Ecco perché i software e le tecnologie di Marketing Automation, che consentono ai marketer di promuovere su più canali e automatizzare le operazioni ripetitive, stanno diventando strumenti sempre più potent, secondo Markowitz.

Eppure, un sondaggio condotto nel 2015 dal vendor Autopilot ha rilevato che gli investimenti in marketing automation sono una priorità solo per il 13 per cento degli intervistati. “Il 44 per cento delle persone che non utilizzavano il marketing automation non sapevano nemmeno cosa fosse”, ha commentato Mike Sharkey, CEO di Autopilot.

Il fatto è che il marketing digitale è un bersaglio mobile, anche per quei professionisti del marketing che l’hanno abbracciato. Come scegliere allora gli strumenti giusti per la propria attività?

In questa guida gratuita elaborata da CIO esaminiamo come GE gestisce le relazioni uno-a-uno con i clienti, indaghiamo sul perché alcuni professionisti del marketing non sanno cosa sia il marketing automation, confrontiamo i quattro migliori strumenti di marketing automation e forniamo un elenco di domande da porre ai vendor prima di acquistare qualsiasi cosa.

 

VIACIO staff
CIO
Con informazioni, approfondimenti ed eventi ad hoc, CIO Italia è una risorsa preziosa per tutti i leader delle strutture IT e i decisori delle strategie tecnologiche aziendali.