Windows 11 FAQ: tutto quello che dovete sapere sul nuovo OS di Microsoft

Uscita, requisiti hardware, nuove funzionalità, interfaccia e molto altro da sapere in questa FAQ interamente dedicata all’imminente Windows 11.

windows 11

Windows 11 sta per arrivare. Microsoft ha annunciato ufficialmente Windows 11 (data di uscita compresa) e lo abbiamo già visto sotto forma di diverse build. Ogni nuovo sistema operativo porta con sé molte domande. Iniziamo da qui con le risposte che conosciamo e aggiorneremo questo elenco di domande frequenti (FAQ) man mano che ne sapremo di più.

Che cos’è Windows 11?

Windows 11 è il nome della prossima revisione principale di Windows 10, rispetto al quale è sufficientemente “diverso” da giustificare un nuovo nome e non solo un altro aggiornamento delle funzionalità. Microsoft ha lanciato Windows 11 con un annuncio il 24 giugno.

Quando potrò installare Windows 11?

Windows 11 è stato reso disponibile agli utenti Windows Insider durante la settimana del 28 giugno e sarà reso disponibile al pubblico a partire dal 5 ottobre, anche se gli aggiornamenti da Windows 10 a Windows 11 dovranno attendere fino al 2022.

Windows 11 sarà gratuito?

ADV
Webinar Finanziamenti a fondo perduto PNRR NextGen EU

L’IT as-a-service e le opportunità dei finanziamenti PNRR e NexGen EU

Come il modello IT as-a-Service e i finanziamenti NextGen EU e PNRR possono essere gli strumenti giusti per erogare i servizi digitali richiesti dal business e dal mercato.      ISCRIVITI ORA >>

Ci aspettiamo che il prezzo per una versione autonoma del sistema operativo sarà intorno al prezzo attuale di Windows 10: 145 euro per Windows 11 Home e 259 euro per Windows 11 Pro. Ma Microsoft afferma che il passaggio da Windows 10 a Windows 11 sarà gratuito.

Ci saranno versioni diverse di Windows 11?

Microsoft fa riferimento a Windows 10 Home e Windows 10 Pro come edizioni diverse di Windows 10 ed è probabile che vedremo anche Windows 11 Home e Windows 11 Pro. Microsoft rilascerà anche una versione per Windows 11 di Windows 10 S, chiamata Windows 11 Home in modalità S.

Quanto è grande Windows 11?

La “dimensione” di Windows 11 varierà, a seconda di ciò che avete già sul vostro PC. Ciò significa che potreste ricevere parti incrementali di Windows 11 nel tempo, soprattutto se fate parte del programma Windows Insider. La risposta breve, tuttavia, è di circa 5,4 GB: quella era la dimensione totale del file ISO di Windows 11 Insider che abbiamo scaricato e ci aspetteremmo che la versione finale avrà un peso molto simile. Gli aggiornamenti mensili saranno inoltre più piccoli di quelli di Windows 10: circa il 40% circa a quanto riferito da Microsoft.

Quando verrà aggiornato Windows 11?

Windows 11 riceverà periodicamente patch e aggiornamenti regolari delle funzionalità, probabilmente non molto diversi da quelli di oggi per Windows 10. Ma Microsoft prevede di ridurre la cadenza dei feature update a uno all’anno, anziché due. Microsoft aggiornerà inoltre Windows 11 Home e Pro ogni anno in autunno.

Windows 11

Per quanto tempo sarà supportato Windows 11?

Microsoft ha affermato che ogni aggiornamento delle funzionalità correnti sarà supportato per due anni.

Cosa c’è di nuovo in Windows 11?

Grazie al tempo trascorso provando la build ufficiale di Windows 11, abbiamo già visto alcune importanti modifiche rispetto a Windows 10. Si inizia con una nuova interfaccia utente con una barra delle applicazioni e un menu di avvio più compatti e centrati. Abbiamo anche notato un design aggiornato delle icone e altre modifiche visive, come la barra dei widget. Microsoft ha anche integrato Teams Chat nella barra delle applicazioni di Windows 11. Una funzionalità che non sarà disponibile al momento del lancio, tuttavia, è il supporto per le app Android promesso da Microsoft.

Potrò eseguire il rollback da Windows 11 a Windows 10?

Sì, avrete dieci giorni per farlo.

Quali sono i requisiti di sistema di Windows 11?

Microsoft aggiorna periodicamente i requisiti hardware minimi per il proprio sistema operativo. Quelli di Windows 11 rappresentano il cambiamento più significativo del nuovo sistema operativo rispetto al passato. Avrete bisogno di almeno una CPU Intel Core di ottava generazione o Ryzen 2000 e Microsoft sta persino escludendo i suoi dispositivi Surface meno recenti. Windows 11 richiede anche un Trusted Platform Module (TPM), in particolare un modulo TPM 2.0 che in genere è integrato nella CPU.

I PC che non soddisfano i requisiti hardware possono eseguire Windows 11?

I PC non supportati potranno utilizzare Windows 11, in modo non ufficiale, scaricando un file ISO di Windows 11. Ma c’è un problema: Microsoft non fornirà aggiornamenti ai PC Windows 11 non supportati e l’azienda li ha anche tolti dal programma Windows Insider per Windows 11. Quindi potrete in grado di eseguire Windows 11 su hardware non supportato, ma su base molto temporanea.

Ci sono nuove app per Windows 11?

Microsoft non ha annunciato nuove app specifiche per Windows 11, ma queste app principali di Windows 10 verranno aggiornate per Windows 11.

Posso rimuovere i widget da Windows 11?

I widget sono essenzialmente la risposta di Windows 11 ai Live Tiles. E no, non potete rimuovere i widget. Ma potete disattivare il collegamento della barra delle applicazioni ai widget, che è quasi la stessa cosa. I widget di Microsoft sono ora supportati da Start, il nuovo marchio di Microsoft per il suo feed di notizie.

Posso eseguire Windows 11 su un Mac?

Sì. La versione 17.0 di Parallels Desktop consente di eseguire Windows 11 su un Mac tramite virtualizzazione.

Ci sarà un Windows 11 Mobile?

Purtroppo, quasi certamente no.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!

AUTOREMark Hachman
FONTEComputerworld.com
Mark Hachman
Senior Editor di PC World.com In qualità di Senior Editor dell'edizione americana di PCWorld, Mark scrive principalmente notizie e approfondimenti su Microsoft e le tecnologie dei microprocessori, oltre ad altri argomenti. In passato ha lavorato per PCMag, ExtremeTech, BYTE, Slashdot, eWEEK e ReadWrite. Pubblichiamo le traduzioni dei suoi articoli in virtù dell'accordo di licenza con le testate di IDG Communications. Lo trovate su Twitter come @markhachman