Windows 10X: Microsoft scalda i motori per il Surface Neo

Microsoft porterà sul mercato il Surface Neo e il Surface Duo entro fine anno e ciò significa che gli sviluppatori hanno a disposizione solo pochi mesi per eseguire il porting e testare le loro app.

windows 10x

Nelle prossime settimane Microsoft inizierà a chiedere agli sviluppatori di iniziare a creare app per i suoi futuri dispositivi a doppio schermo, tra cui lo smartphone Android Surface Duo e il PC Surface Neo con a bordo Windows 10X, il sistema operativo di prossima generazione dell’azienda.

Microsoft ha annunciato ieri che inizierà a fornire l’accesso a una versione non definitiva di Windows SDK attraverso le sue normali build di Windows Insider. In particolare, l’11 febbraio Microsoft rilascerà Microsoft Emulator, una piattaforma di sviluppo HyperV che consentirà agli sviluppatori di app di iniziare il porting delle loro app UWP e Win32 su Windows 10X.

Il nuovo emulatore e le relative API di Windows permetteranno agli sviluppatori di iniziare ad avere confidenza con la cerniera che separerà i due display e di pensare alle due schermate come a due pagine di un libro, o come una pagina principale con note aggiuntive nella seconda schermata. Microsoft sta inoltre chiedendo agli sviluppatori di iniziare a pensare ai layout a doppio schermo per Microsoft Edge.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Gli utenti consumer, nel frattempo, possono avere un’idea migliore di come Microsoft vede questi dispositivi: come due schermi o come uno schermo di grandi dimensioni che si estende su entrambi i display. “La vostra app per impostazione predefinita occuperà una singola schermata, ma gli utenti possono estenderla per coprire entrambe le schermate quando il dispositivo si trova in un layout a doppio ritratto o doppio landscape”, ha affermato Microsoft in un post sul suo blog. “Potete abilitare a livello di programmazione la modalità a schermo intero per la vostra app in qualsiasi momento, ma per ora lo spanning è limitato all’attività dell’utente.”

Con dispositivi come il Samsung Galaxy Fold e il Lenovo ThinkPad X1 Fold già disponibili o in fase di rilascio, il mercato si sta preparando per alcuni dispositivi a doppio schermo pronti per entrare nel panorama informatico. Probabilmente anche Microsoft ha fretta, poiché Surface Duo con Android e Surface Neo con Windows 10X sono entrambi previsti per fine 2020.

FONTEPcworld.com
Mark Hachman
Senior Editor di PC World.com In qualità di Senior Editor dell'edizione americana di PCWorld, Mark scrive principalmente notizie e approfondimenti su Microsoft e le tecnologie dei microprocessori, oltre ad altri argomenti. In passato ha lavorato per PCMag, ExtremeTech, BYTE, Slashdot, eWEEK e ReadWrite. Pubblichiamo le traduzioni dei suoi articoli in virtù dell'accordo di licenza con le testate di IDG Communications. Lo trovate su Twitter come @markhachman