Molti utenti non vedono l’ora di mettere mano all’ultima versione di un sistema operativo per scoprirne da subito le novità e i cambiamenti, ma ci sono altrettante persone che, magari scottate da un precedente update problematico, vogliono aspettare un po’ prima di installare l’aggiornamento. Una situazione che in molti si stanno trovando di fronte in questi giorni in attesa del Spring Creators Update (SCU), il nuovo major update di Windows 10 che Microsoft avrebbe dovuto distribuire già dalla scorsa settimana ma che ha invece rimandato a causa (molto probabilmente) di alcuni bug scoperti all’ultimo momento.

È vero che Microsoft, partendo proprio dal Creators Update dello scorso aprile, ha reso questa operazione di roll-out più lenta e ponderata rispetto a prima, proprio per vedere se nel frattempo sorgano gravi problemi o emergano bug di particolare rilevanza. Ma è altrettanto vero che in molti preferiscono attendere comunque qualche settimana (se non mesi) prima di partire con l’installazione dell’aggiornamento. In questo articolo vi spieghiamo come fare a seconda della versione di Windows 10 che avete.

Windows 10 Pro, Enterprise o Educational

Andate in Impostazioni e in Aggiornamento e sicurezza. Ora cliccate su Opzioni avanzate, scegliete la voce Current Branch for Business e ritardate i feature update (come il Spring Creators Update) di 365 giorni.

Windows 10 Home

Il metodo più sicuro per evitare l’installazione del SCU su Windows 10 Home è impostare la connessione a consumo. Andate in Impostazioni, Rete e Internet e, se avete il PC connesso tramite cavo, cliccate in alto a sinistra sulla voce Ethernet.

Ora cliccate sull’icona della vostra connessione e, nella pagina successiva, attivate la voce Imposta come connessione a consumo. In questo modo Windows 10 dovrebbe teoricamente scaricare solo gli aggiornamenti di sicurezza essenziali ma non quelli feature come nel caso del SCU. Se invece il vostro PC è connesso tramite Wi-Fi, la procedura è la stessa, con l’unica differenza di cliccare sulla voce Wi-Fi invece che su quella Ethernet.

windows 10

 

Wushowhide

Tutto semplice quindi? Non proprio, visto che con Microsoft di mezzo c’è sempre la possibilità che le impostazioni appena suggerite non funzionino nel 100% dei casi sia a causa di bug non ancora risolti, sia per alcuni “blocchi” voluti che Microsoft ha introdotto ultimamente proprio per evitare o rimandare gli aggiornamenti di Windows 10.

Per essere totalmente sicuri di non scaricare SCU, potete disabilitare Windows Update, ma poi vi ritrovereste con la necessità di scaricare manualmente ogni singolo aggiornamento. O potreste agire a olivello di registro di sistema, con però tutte le incognite che ciò potrebbe comportare. Il miglior approccio a nostro avviso consiste nell’utilizzare l’utility di Microsoft Wushowhide. Per farlo, scaricate il file Wushowhide.diagcab da questo indirizzo e cliccateci sopra due volte per lanciarlo.

 

Cliccate sul link Advanced, deselezionate il box Apply repairs automatically e fate click su Next. Dopo un po’ di tempo vi si aprirà una finestra nella quale dovete cliccare sul link Hide Updates; spuntate la casella vicino alla voce Feature update to Windows 10, version 1803 e cliccate su Next. Se tutto è andato per il verso giusto, vi comparirà la scritta Troubleshooting has completed con la patch 1803 contrassegnata come Problem Solved. A questo punto cliccate su Close e avrete bloccato l’installazione del SCU.

Se volete essere sicuri al 100% che l’aggiornamento, una volta uscito, sia stato davvero bloccato, andate in Impostazioni, Aggiornamenti e Sicurezza, cliccate su Controlla aggiornamenti e vi comparirà la scritta Il vostro sistema è aggiornato. Quando poi deciderete di installare il Spring Creators Update, dovrete fare il procedimento inverso con Wushowhide.

Lanciate quindi il file Wushowhide.diagcab, cliccate sul link Advanced, deselezionate il box Apply repairs automatically e cliccate su Next. Dopo una lunga attesa cliccate su Show hidden updates e spuntate la casella accanto alla voce Feature update to Windows 10, version 1709; cliccate due volte su Next e dopo un po’ vi apparirà il messaggio Troubleshooting has completed. Cliccate infine su Close e il procedimento sarà concluso.

WHITEPAPER GRATUITI