Windows 10: iniziato l’aggiornamento forzato alla versione 1903

Microsoft ha avviato nei giorni scorsi il processo di aggiornamento forzato alla versione 1903 dei PC Windows 10 che ancora eseguono l’update 1803 dell’aprile 2018.

windows 10

Nei giorni scorsi Microsoft ha iniziato ad aggiornare forzatamente alla versione 1903 (May 2019 Update) i PC con Windows 10 che eseguono ancora la versione 1803 vecchia di 14 mesi. “Stiamo avviando l’aggiornamento 1903 per i clienti con dispositivi che sono vicini o prossimi alla fine del supporto e che non hanno ancora aggiornato il loro dispositivo”, ha affermato Microsoft. “Mantenere questi dispositivi supportati e ricevere aggiornamenti mensili è fondamentale per la sicurezza dei dispositivi stessi”. Windows 10 1803, distribuito a partire dal 30 aprile 2018, sarà tolto dall’elenco del supporto di Microsoft dal 12 novembre di quest’anno.

adv
Investimenti Oracle NetSuite

Prendere decisioni strategiche informate grazie a Business Intelligence e Analytics

Una piattaforma di BI e Analytics deve offrire ai decision maker tutti gli strumenti necessari per migliorare l'efficienza e individuare nuove opportunità prima della concorrenza. Presentiamo una serie di preziose risorse e ricerche in Pdf per approfondire questo argomento da un punto di vista tecnico e strategico. SCARICA LE GUIDE >>

Questa mossa segna la prima volta che Microsoft ha iniziato ad aggiornare i personal computer Windows 10 Home e Windows 10 Pro a partire da aprile. Piuttosto che costringere i consumatori ad accettare ogni aggiornamento di funzionalità ai termini della società, gli sviluppatori hanno aggiunto una nuova opzione Download and Install Now (DaIN) nella versione 1903, per poi inserirla anche nelle versioni 1803 e il 1809.

DaIN consente agli utenti di scegliere quando migrare da una versione all’altra. Se non si applica questa funzione, il feature update corrente non viene scaricato automaticamente e installato sul PC. Il risultato? Gli utenti di Windows 10 Home potrebbero, per la prima volta, saltare un feature update semplicemente non facendo nulla. Con il DaIN, chi ancora utilizza l’aggiornamento 1803 sarebbe in grado di aggirare il problematico update 1809 non scegliendo l’opzione. Secondo le regole precedenti invece gli utenti di Windows 10 Home sarebbero stati costretti ad eseguire l’upgrade al 1809 per poi passare al 1903.

windows 10

Ma Microsoft non permetterà mai alle persone di eseguire una stessa versione di Windows 10 a tempo indefinito. Citando la sicurezza, Microsoft ha infatti promesso che quando il feature update corrente si avvicina alla fine del supporto, viene scaricata l’ultima versione e viene ordinato al PC di installarla. Ed eccoci quindi giunti alla mossa dei giorni scorsi.

“Sulla base del numero elevato di dispositivi che eseguono ancora la versione 1803 destinata a uscire dal nostro supporto il 12 novembre 2019, stiamo avviando il processo di aggiornamento per le edizioni Home e Pro di Windows 10 per garantire un tempo sufficiente per un processo di aggiornamento che vada il più liscio possibile”, si legge ancora nel comunicato di Microsoft.

Secondo AdDuplex, il 26 giugno sul 58% dei dispositivi Windows 10 monitorati era ancora installato l’update 1803. È impossibile comunque sapere al momento quando un PC specifico con Windows 10 Home 1803 o Pro 1803 verrà aggiornato.