Circa due mesi dopo l’annuncio di Microsoft per Windows 10 installato su 600 milioni di dispositivi, NetMarketShare ha pubblicato le sue nuove stime sulla diffusione dei sistemi operativi desktop a gennaio 2018.

Windows 7 continua a farla da padrone con il 42,39% di market share (-0,8% su dicembre), ma Windows 10 si avvicina mese dopo mese e a gennaio ha raggiunto per la prima volta il 34,29% delle installazioni desktop (+2% su dicembre), infrangendo così per la terza volta la barriera (anche “psicologica”) del 30%. Andando avanti con simili percentuali, Windows 10 potrebbe superare il principale rivale già nel corso della prima metà del 2018 visto che si parla di “soli” otto punti percentuali.

windows 10

Scendono invece Windows 8.1 (5,56%) e Windows XP (4,05%), che perdono rispettivamente lo 0,15% e l’1,1% rispetto alle stime di dicembre. In generale l’ecosistema Windows rappresenta l’87,79% dell’intero mercato desktop (-0,5% su dicembre), mentre macOS il 9,95% (+0,9%) e Linux l’1.93%, con Chrome OS che deve invece accontentarsi dello 0,31%.

NetMarketShare ha rilasciato stime anche per il mercato dei browser web. Sul versante desktop a gennaio 2018 Chrome è padrone assoluto con il 61,41% di diffusione (+0,7% su dicembre), seguito da Firefox (10,85%), Internet Explorer 11 (9,67%), Edge (4,67%) e Safari (4,18%). Parlando invece di mobile, Chrome è al 61,93%, mentre al secondo e terzo posto troviamo rispettivamente Safari (29,01%) e UC Browser (2,41%).

WHITEPAPER GRATUITI