Microsoft ha introdotto una nuova funzione che velocizza il download degli aggiornamenti di Windows. La nuova build di Windows 10, rilasciata mercoledì, comprende la funzionalità Delivery Optimization, che permette di scaricare bit dei file di aggiornamento da altri PC collegati a Internet. Questi bit possono essere abbinati a quelli scaricati dai server di Microsoft, accelerando il processo di download degli aggiornamenti, in particolare sulle connessioni di rete meno affidabili.

Delivery Optimization funziona in modo simile al sistema di distribuzione di file BitTorrent. I file di aggiornamento vengono suddivisi in blocchi e Windows 10 scarica ogni blocco dal dispositivo in grado di fornirlo più velocemente. La funzione era già stata introdotta con l’aggiornamento di Windows 10 a novembre scorso, ma finora consentiva di scaricare gli aggiornamenti solo da computer in una rete locale o dai server di Microsoft.

La funzione Delivery Optimization è attiva di default, ma gli utenti possono modificarla dalle Impostazioni di Aggiornamento e sicurezza. E’ possibile disattivare completamente la funzione o scegliere di applicarla solo ai dispositivi della propria rete locale.

Gli amministratori IT possono controllare le impostazioni tramite Group Policies o i software di gestione dei dispositivi. E’ anche possibile ampliare la definizione di rete locale della propria azienda al di là della rete LAN in un unico edificio, permettendo ai computer in un ufficio di scaricare i bit di aggiornamento da quelli di un altro ufficio.

Questo sistema di aggiornamento può essere vantaggioso per chi ha un gran numero di computer sulla stessa rete, che sia domestica o aziendale. Secondo quanto dichiarato da Dona Sarkar, portavoce del programma Windows Insider, Microsoft ha registrato una riduzione tra il 30 e il 50 per cento del consumo di banda internet per mantenere aggiornati più PC sulla stessa rete.

In questo momento, la funzione è disponibile solo per i membri del circuito Fast del programma Windows Insider, ma il sistema sarà probabilmente esteso ai PC sullo Slow Ring.