Microsoft ha fissato il 26 marzo 2017 come data finale per il supporto della versione originale di Windows 10. “Dopo il 26 marzo 2017, la versione 1507 di Windows 10 non sarà più supportata e rimarrà attivo il servizio solo per i due Current Branch for Business (CBB)”, ha spiegato sul blog dell’azienda Nathan Mercer, un Senior Product Marketing Manager.

La 1507 è la versione originale di Windows 10, lanciata nel luglio del 2015. Il nome segue la nomenclatura anno-mese che Microsoft assegna alle edizioni Windows 10. Microsoft aveva già avvisato i propri clienti lo scorso novembre, quando ha promosso la versione 1607 al ramoCBB, che il rilascio di aggiornamenti e patch di sicurezza per la 1507 sarebbe terminato nel mese di marzo. La versione 1507 continuerà a essere utilizzabile, ma non riceverà aggiornamenti dopo domenica 26 marzo.

Il termine del supporto della versione 1507 è una parte importante del nuovo modello software-as-a-service che Microsoft ha scelto per Windows 10. La società si è impegnata a supportare solo due build CBB contemporaneamente, il che significa che al rilascio di N + 2, dove N è pari a una versione precedente, parte un conto alla rovescia di circa 60 giorni. Al termine dei 60 giorni, N esce dalla lista delle versioni supportate, N + 1 diventa N e N + 2 si trasforma in N + 1.

Con il passaggio dell’Anniversary Update – etichettato con 1607 – al ramo CBB, la versione 1507 è diventata N, l’aggiornamento 1511 rilasciato a novembre rappresentava N + 1, e la versione 1607 è diventata N + 2. Secondo questo schema, il supporto per la 1507 il supporto doveva terminare circa due mesi dopo il passaggio della versione 1607 al ramo CBB, avvenuto a gennaio. Microsoft utilizza la data di disponibilità nella VLSC come l’inizio del conto alla rovescia di 60 giorni.

Microsoft ha rilasciato anche un aggiornamento della versione 1607 tramite Windows Update for Business (WUB) e Windows Server Update Services (WSUS), due dei modi più comuni attraverso cui le imprese possono accedere agli aggiornamenti. Il 26 gennaio, la stessa build qualificata CBB sarà rilasciata nel Volume Licensing Service Center (VLSC), dove i clienti possono scaricare immagini disco della 1607.

Gli utenti possono tenere traccia delle varie versioni di Windows 10 e degli aggiornamenti disponibili sul sito web di Microsoft.