macOS Monterey: le migliori funzionalità in arrivo su Mac

Controllo universale, AirPlay per Mac, Gruppi di schede Safari e molto altro tra le novità più importanti di macOS Monterey annunciate ieri da Apple.

macOS Monterey

La prossima versione di macOS si chiamerà Monterey. È il primo importante aggiornamento di macOS dal grande cambiamento apportato in macOS 11 Big Sur, annunciato alla WWDC dello scorso anno. Ecco le principali funzionalità di macOS Monterey, che verrà rilasciato questo autunno dopo un periodo di beta pubblica a partire da luglio.

Controllo universale

Gli utenti Apple passano spesso da un dispositivo all’altro e, con Universal Control, possono ora utilizzare un solo mouse e tastiera tra Mac e iPad. Se state utilizzando un MacBook, la sua tastiera e il trackpad possono essere utilizzati anche con l’iPad. Potete persino trascinare e rilasciare i file tra i dispositivi ed eseguire gesture sul trackpad del MacBook per navigare nell’iPad.

Inoltre, Universal Control può fare qualcosa che interesserà molto ai professionisti, ovvero connettere tre dispositivi e navigare tra di essi. Durante il keynote della WWDC 2021 andato in scena ieri, Craig Federighi di Apple ha utilizzato un iMac da 24 pollici, un MacBook Pro M1 da 13 pollici e un iPad ed è stato in grado di spostare il cursore tra tutti e tre i dispositivi. Ha mostrato come potremo prendere un file dall’iPad, trascinarlo sul MacBook Pro e rilasciarlo in un progetto di Final Cut Pro.

Webinar Cloud Ibrido Azure Stack HCI

Webinar 23/06: accendi il potere dell'ibrido

Scopri come con Fujitsu PRIMEFLEX per Microsoft Azure HCI puoi creare facilmente un cloud ibrido su infrastruttura iperconvergente, gestibile con gli strumenti di amministrazione di Windows REGISTRATI ORA >>

Ecco i Mac compatibili con Universal Control:

MacBook Pro 2016 e successivi
MacBook 2016 e successivi
MacBook Air 2018 e successivi
iMac 2017 e successivi
iMac 27 pollici di fine 2015 e successivi
iMac Pro
Mac mini 2018 e successivi
Mac Pro 2019 e successivi

Ecco gli iPad compatibili:

iPad Pro
iPad Air di terza generazione e successivi
iPad di sesta generazione e successivi
iPad mini di quinta generazione e successivi

Altri requisiti:

  • Tutti i dispositivi devono essere registrati su iCloud con lo stesso ID Apple utilizzando l’autenticazione a due fattori.
  • Per la connettività wireless, tutti i dispositivi devono avere Bluetooth, Wi-Fi e Handoff accesi e a una distanza massima di 9 metri l’uno dall’altro.
  • iPad e Mac non possono condividere una connessione cellulare e Internet

Shortcut per Mac

Le Shortcut su iOS e iPadOS sono diventate uno strumento popolare per creare automazioni. In macOS Monterey, saranno disponibili le Shortcut per Mac, con le stesse potenti funzionalità. Tutte le Shortcut che creiamo sono disponibili a livello di sistema e quindi potremo eseguirle praticamente da qualsiasi punto del Mac. Se sono compatibili, le Shortcut per iPhone e iPad possono essere eseguite su Mac M1 o su sistemi Mac basati su Intel con app Catalyst.

Apple ha affermato durante il keynote che Automator, la precedente app di automazione, continuerà a essere supportata e che i workflow di Automator potranno essere importati in Shortcut.

Safari

Safari su Mac è andato incontro a un importante restyling dell’interfaccia utente per supportare le sue nuove funzionalità incentrate sulle tab. La barra delle tab assume il colore del sito su cui stiamo navigando e la barra degli strumenti è più compatta, con i pulsanti che attualmente la circondano (Home, Condividi, Rapporto sulla privacy, Mostra download) raccolti in un menu a destra della barra degli indirizzi.

I nuovi Tab Group consentono inoltre di salvare una serie di tab in modo da potervi accedere in seguito. I Tab Group sono disponibili su tutti i Mac che utilizziamo e vengono aggiornati anche su tutti i nostri dispositivi Apple. Safari controllerà ogni scheda e impedirà ai siti di utilizzare le risorse di sistema quando non si utilizza attivamente quella tab.

AirPlay su Mac

Con AirPlay su Mac possiamo trasferire i file multimediali dal nostro iPhone e iPad e utilizzare AirPlay per lo streaming sul nostro Mac. Possiamo anche eseguire lo streaming da un’app; ad esempio, si può disegnare qualcosa utilizzando un iPad e sfruttare AirPlay per trasmettere il tutto in streaming su un Mac in modo che gli altri possano assistere. AirPlay su Mac funziona in modalità wireless o tramite una connessione USB.

Ecco i dispositivi compatibili con AirPlay su Mac:

MacBook Pro 2018 e successivi
MacBook Air 2018 e successivi
iMac 2019 e successivi
iMac Pro
Mac mini 2020 e successivi
Mac Pro 2019 e successivi
iPhone 7 e versioni successive
iPad Pro di seconda generazione e successivi
iPad Air di terza generazione e successivi
iPad di sesta generazione e versioni successive
iPad mini di quinta generazione e successivi

FaceTime e Messaggi

FaceTime e Messaggi condividono nuove funzionalità che saranno disponibili anche in iOS 15 e che rendono molto più facile incorporare contenuti multimediali nelle conversazioni. Il nuovo supporto a SharePlay consente di condividere un’esperienza mentre guardiamo video, ascoltiamo musica o persino una finestra dell’app durante una chiamata FaceTime. SharePlay funziona con Apple TV e Apple Music; il supporto per altri servizi dipenderà dall’adozione o meno dell’API SharePlay.

Quando utilizziamo FaceTime sul nostro Mac, le persone che utilizzano Windows o FaceTime possono partecipare alla videochiamata. Quando ricevono il collegamento FaceTime, dovranno utilizzare l’ultima versione del browser Google Chrome o Microsoft Edge e avranno anche bisogno del supporto per la codifica video H.264 per inviare video dal proprio dispositivo.

Focus

La nuova funzione Focus consente di impostare periodi di tempo che filtrano o bloccano le notifiche. Ad esempio, possiamo impostare un focus sul lavoro che filtrerà le notifiche e consegnerà solo quelle relative al lavoro. Apple fornirà una serie di modalità Focus, ma anche noi potremo crearci le nostre.

 

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!