Fedora 24, il sistema operativo progettato per i container

Il software open-source, sviluppato nell’ambito del Fedora Project, è disponibile nelle versioni Workstation, Server e Cloud

1Il debutto di Fedora 24

Fedora 24 è la prima release 2016 del Fedora Project sponsorizzato da Red Hat. Il software, rilasciato questa settimana, comprende diverse nuove funzionalità interessanti per le imprese. Ecco uno sguardo alle caratteristiche più importanti.

2Tre diverse edizioni

Come le precedenti release del sistema operativo gratuito e open-source, Fedora 24 è disponibile in tre edizioni, ognuna progettata su misura per una serie di utenti: Fedora 24 Workstation, Fedora 24 Server e Fedora 24 Cloud.

3OpenShift Origin

Una delle più importanti novità in Fedora 24 è l’inclusione nell’edizione cloud di OpenShift Origin, una distribuzione Kubernetes per lo sviluppo e la diffusione delle applicazioni. “Gli utenti di Fedora hanno ora uno strumento potente supplementare non solo per costruire, ma anche per distribuire e orchestrare molte delle più recenti innovazioni nei contenitori di Linux”, ha dichiarato Matthew Miller, Leader del Fedora Project.

4Nuovi strumenti per gli sviluppatori

OpenShift Origin dovrebbe rendere più facile per gli utenti di Fedora 24 Cloud per sviluppare e lanciare applicazioni basate su container. Promettendo anche un’esperienza più agevole per gli utenti dell’edizione cloud, è anche una nuova modalità di sviluppo per Fedora Atomic Host.

5GNOME 3.20

Fedora 24 Workstation include la versione 3.20 dell’ambiente desktop GNOME. È inclusa anche una preview di Wayland, che offre una panoramica su a ciò che il team di progetto descrive come “il protocollo dei display server di prossima generazione e la grafica futura del desktop Fedora”.

6Tutte le applicazioni di cui l’utente ha bisogno

L’edizione workstation di Fedora è dotata di una serie di applicazioni, tra cui il browser Mozilla Firefox. Altri importanti cambiamenti in Fedora 24 includono glibc 2.23 per migliorare le prestazioni e la maggiore conformità POSIX e GNU Compiler Collection (GCC) 6. Tutti i pacchetti di base sono state ridisegnati con GCC 6, spiega il team del progetto, fornendo una migliore ottimizzazione del codice e maggiore stabilità complessiva in tutte le edizioni di Fedora 24.

7Un mondo di opzioni

Gli utenti di Fedora 24 Workstation possono scegliere il desktop MATE come alternativa a GNOME 3.20. Qui è mostrato il file manager integrato nel software. Altre opzioni di scelta per il desktop sono KDE, LXDE e Xfce.

8Funzioni extra per aree specifiche

Fedora Labs è una selezione di software e contenuti specifici per ambiti come la robotica, la sicurezza, il calcolo scientifico. Questi pacchetti possono essere installati in versione completa standalone di Fedora o come add-on per le esistenti installazioni di Fedora.

AUTOREKatherine Noyes
CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.

WHITEPAPER GRATUITI