unity-ubuntu
L'interfaccia di Unity per Ubuntu

Canonical ha annunciato una serie di cambiamenti strategici che hanno messo in agitazione il mondo open source. Canonical è la società che ha lanciato Ubuntu, la più nota distribuzione Linux al mondo, e uno dei più grandi player nel software commerciale open source.

La notizia più importante è che la società ha deciso di non proseguire con lo sviluppo dell’interfaccia desktop Unity, un progetto ambizioso e di lunga data che puntava a rendere Ubuntu un sistema operativo utilizzabile su una vasta gamma di endpoint, compresi telefoni e tablet. Ubuntu tornerà all’ambiente desktop GNOME, da cui fu separato nel 2010.

Questo significa che alcune risorse di Canonical verranno spostate allo sviluppo di GNOME, ma altre probabilmente verranno eliminate. Secondo quanto riportato da The Register, l’azienda sta pianificando tagli tra il 30% e il 60% del suo organico complessivo, una mossa con la quale punta a una maggiore redditività e alla possibilità di attrarre ulteriori investimenti.

Secondo un articolo dell’analista Michael Larabel, pubblicato su Phoronix, il fondatore del progetto Ubuntu Mark Shuttleworth tornerà a Canonical come CEO, spodestando Jane Silber, che ricopre la carica da marzo 2010.

Un sondaggio online condotto dalla comunità indipendente OMGUbuntu.co.uk ha rilevato che la notizia sul ritorno di Ubuntu a GNOME ha suscitato reazioni contrastanti. Circa il 36% degli intervistati si dichiara soddisfatto, il 40% incerto e il 24% non soddisfatto.

La fine di Unity segnala una maggiore enfasi di Canonical su altre aree di business, tra cui cloud, VM e IoT, secondo il post di Shuttleworth pubblicato sul blog ufficiale della società.

Il team di Unity8 ha prodotto risultati interessanti, utili e solidi”, scrive Shuttleworth. “Ma io rispetto il fatto che in ultima analisi sono i mercati, e la comunità, a decidere quali prodotti crescono e quali spariscono”.

 

AUTOREJon Gold
FONTENetwork World
CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.
WHITEPAPER GRATUITI
  • Computerworld Speciale Industria 4.0
    white paper
    Computerworld Italia – Speciale Industria 4.0
    Un PDF da scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet e avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulla trasformazione in atto nel settore manifatturiero, da più parti definita "quarta rivoluzione industriale".
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale GDPR
    Un PDF da sfogliare online o scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet, per avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti su come le aziende devono affrontare l'arrivo del GDPR.
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale Data Center
    Un PDF da sfogliare o scaricare su pc o tablet per avere sotto mano le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulle principali tendenze dei Data Center: integrazione con il Cloud, approccio software-defined, ottimizzazione delle prestazioni energetiche e molto altro