La società di sicurezza Symantec sta per acquisire fornitore di sicurezza web Blue Coat per 4,65 miliardi di dollari. Con l’operazione nascerà una nuova società con un ampio portafoglio di tecnologie per la sicurezza per i clienti che si muovono verso il cloud. L’accordo, che dovrebbe essere chiuso entro il terzo trimestre, vedrà anche Greg Clark, CEO di Blue Coat, assumere il ruolo di CEO di Symantec.

Symantec, nota per il suo software anti-virus, è alla ricerca di un nuovo CEO dallo scorso aprile, quando fu annunciata la sostituzione dell’allora CEO Michael Brown a causa degli scarsi risultati finanziari. Ajei Gopal è stato nominato Presidente e Chief Operating Officer ad interim.

L’acquisizione combinerà le capacità di monitoraggio delle minacce di Symantec con l’offerta di sicurezza di rete e cloud di Blue Coat per proteggere i clienti attraverso endpoint, e-mail, web, rete e server, come ha spiegato Symantec. La nuova società, con sede a Mountain View, California, potrà contare su oltre 3.000 ingegneri e ricercatori e su nove Threat Response Center.

La stima prevista per la nuova società è di 4,4 miliardi di fatturato nell’anno fiscale 2016, di cui il 62 per cento proveniente dal segmento della sicurezza aziendale.

Nonostante la crescente preoccupazione per la sicurezza, Symantec non è stata in grado di tradurla in consistenti entrate finanziarie. L’azienda ha annunciato in maggio che le entrate del quarto trimestre del suo anno fiscale (terminato il 1 aprile) sono state di 873 milioni di dollari, pari a un calo del 3 per cento rispetto all’anno precedente, mentre il fatturato annuo di 3,6 miliardi di dollari ha registrato un calo del 9 per cento.

Symantec prevede di finanziare l’operazione utilizzando una combinazione di contanti sul proprio bilancio e 2,8 miliardi di dollari di nuovo debito.