Lenovo ThinkShield: soluzioni end-to-end per la sicurezza aziendale

Con Lenovo ThinkShield arriva sul mercato un nuovo approccio per proteggere i dati degli utenti e i dispositivi durante il loro intero ciclo di vita.

Lenovo ThinkShield

Solo nello scorso anno sono stati registrati 2,6 miliardi di violazioni di dati personali e aziendali. Un dato impressionante che mostra come le aziende necessitino più che mai di dispositivi sicuri che ne proteggano i dati sensibili e le tengano al riparo dalle minacce online e dalle violazioni d’identità. Di fronte a questo scenario Lenovo, oltre ad aver annunciato nel corso di Transform 2.0 una nuova partnership con NetApp, ha presentato Lenovo ThinkShield, una nuova gamma di soluzioni end-to-end per la sicurezza aziendale che si articola in quattro settori per proteggere i dispositivi durante il loro intero ciclo di vita… ma non solo.

Dispositivi

Con uno sviluppo del BIOS e del firmware sicuri, funzionalità quali gli schermi di sicurezza ThinkPad Privacy Guard e i primi otturatori (“shutter”) incorporati per le webcam dei laptop disponibili sul mercato, Lenovo integra ancora più protezione nei suoi prodotti. La partnership strategica con Intel ha consentito a Lenovo di allinearsi con la Transparent Supply Chain di Intel e consente ai clienti di individuare l’origine di ciascun componente del nuovo sistema. Lenovo supervisiona inoltre la sicurezza dei fornitori che creano componenti “intelligenti”, assicurandosi che siano conformi alle rigorose linee guida e alle best practice del programma Trusted Supplier. Per un ulteriore livello di trasparenza, i tecnici di Lenovo possono effettuare un audit di controllo sui fornitori in qualsiasi momento.

Lenovo ThinkShield

Identità e credenziali degli utenti

In qualità di fondatore del consorzio FIDO, Lenovo è la prima a offrire i certificati di autenticazione FIDO e la tecnologia di identificazione delle impronte digitali su chip, per dare alle aziende metodi più sicuri di protezione dell’identità dei dipendenti. L’integrazione con Intel Authenticate (fino a 7 fattori di autenticazione) offre inoltre un ampio grado di sicurezza e flessibilità, mentre la protezione Smart USB basata su BIOS consente all’IT in azienda di configurare le porte USB per rispondere solo a tastiere e dispositivi indicati, mantenendo così i PC dei dipendenti più al sicuro.

Utenti online

Lenovo WiFi Security, in collaborazione con Coronet, rileva le minacce e avvisa gli utenti quando stanno per connettersi a reti wireless non sicure e la tecnologia BUFFERZONE 3 isola le minacce online prima che infettino l’intero sistema. Lenovo Endpoint Management, sviluppato da MobileIron, fornisce un modo semplice e sicuro per unificare la sicurezza del cloud e degli endpoint su più dispositivi.

Dati degli utenti

La tecnologia Absolute Persistence offre agli IT Manager una connessione a due vie affidabile con tutti i loro dispositivi consentendo loro di proteggere gli endpoint, di valutare i rischi, di applicare da remoto le misure di sicurezza ai dispositivi dei dipendenti e di rispondere alle violazioni della sicurezza. Giunti alla fine del loro ciclo di vita, Lenovo protegge i dati potenzialmente sensibili che risiedono nei dispositivi, ripulendo i drive e riciclando in modo sicuro le parti fisiche. Da segnalare infine anche Keep Your Drive, un servizio aggiuntivo opzionale che garantisce che le informazioni sensibili rimangano sempre in mano al cliente.