Furti di laptop: anche l’ufficio è a rischio

Un nuovo studio di Kensington avvisa i CIO di non sottovalutare il rischio di un ambiente solitamente ritenuto sicuro come l’ufficio. Anche qui infatti i furti di laptop e altri dispositivi sono un problema.

L’aumento costante e inarrestabile del mobile in azienda ha portato molti CIO a preoccuparsi sempre di più per potenziali perdite di dati dovute alla perdita o al furto di dispositivi come smartphone, tablet e laptop. Taxi, alberghi e ristoranti sono i luoghi classici in cui questi device vengono dimenticati, smarriti o rubati, ma a quanto pare anche un ambiente solitamente ritenuto sicuro come l’ufficio è in cima alla lista. Almeno è quanto sostiene Kensington, fornitore di accessori per PC desktop e dispositivi mobile che a luglio ha intervistato 300 professionisti IT statunitensi per la ricerca dal titolo IT Security & Laptop Theft Report.

Alla domanda su dove gli intervistati avessero sperimentato furti di natura IT, la risposta numero uno è stata auto e trasporti al 25%, seguita dall’ufficio (ben il 23%) e da altri luoghi come aeroporti e hotel (15%) e ristoranti (12%). Dal rapporto si è inoltre scoperto che il 34% delle aziende coinvolte non ha una policy di sicurezza per PC e dispositivi mobile, mentre il 54% delle aziende non utilizza alcuna forma di protezione fisica per il proprio equipaggiamento IT. Comportamenti che secondo Kensington sono dovuti a un senso di falsa sicurezza che le aziende sperimentano dal momento che i loro dispositivi sono ritenuti sicuri proprio perché utilizzati in ufficio e non all’esterno.

ittheftimage-100676948-large.idge

“Con la nostra ricerca che mostra una percentuale sorprendentemente alta di furti IT all’interno delle aziende, i dirigenti IT devono implementare policy di sicurezza fisica e prendere provvedimenti per mettere al sicuro i loro device e i dati sensibili che questi contengono. Di fronte a diversi studi che confermano come policy di sicurezza ben implementate possano ridurre il furto di laptop e altri dispositivi anche del 85%, è importante per il personale IT utilizzare in modo consistente forme di protezione fisica per rendere più difficile il furto e la manomissione. Anche prodotti semplici che proteggono fisicamente un laptop o altri device possono fornire alle aziende quello strato ulteriore di protezione per mettere quanto più possibile al sicuro dati e asset mobile” ha dichiarato Rob Humphrey, a capo della sicurezza di Kensinghon.