Dropbox sta chiedendo agli utenti che si sono iscritti prima della metà del 2012 di cambiare le loro password, se non l’hanno fatto da allora. Il servizio di cloud storage ha spiegato che non ci sono stati accessi impropri agli account, ma che si tratta solo di una misura preventiva.

I team di sicurezza della società sono venuti a conoscenza di un vecchio set di credenziali utente Dropbox, composto da indirizzi e-mail e password, che potrebbero essere legati ad un incidente informatico verificatosi nel 2012, di cui la società aveva riportato all’epoca.

Nel luglio 2012, Dropbox dichiarò che, nelle sue indagini, aveva scoperto che nomi utente e password rubati di recente da altri siti web erano stati usati per accedere a un piccolo numero di account Dropbox. Di conseguenza, la società aveva contattato gli utenti interessati per aiutarli a proteggere i loro account.

Agli utenti che si sono iscritti a Dropbox prima del 2012 e da allora non hanno mai cambiato la loro password, al prossimo accesso sarà richiesto di modificare le proprie credenziali per il login.

Se non si riceve alcun avviso, non è necessario fare nulla. Tuttavia, a chiunque abbia utilizzato la password Dropbox su altri siti, consigliamo di cambiarla su Dropbox e altri servizi”, ha scritto in un post Patrick Heim, Head of trust and security di Dropbox.

Dropbox raccomanda anche agli utenti di utilizzare l’autenticazione a due fattori quando ripristinano le proprie password.