Prevenire i crimini con social e Big Data: secondo Hitachi si può fare

La nuova Visualization Suite 4.5 del colosso giapponese sfrutta l’analisi predittiva per analizzare dati raccolti in tempi reale e offrire alle forze di sicurezza strumenti più efficaci contro la criminalità

Hitachi Data Systems Corporation (HDS) ha annunciato nuovi strumenti che sfruttano dati raccolti in tempo reale, per esempio dai social media, per riconoscere un potenziale crimine. I nuovi strumenti, presentati in occasione dell’ASIS International Annual Seminar and Exhibits, sono Visualization Predictive Crime Analytics (PCA) e Video Management Platform (VMP) 2.0, ed entrambi fanno parte della Visualization Suite 4.5. L’azienda ha spiegato che PCA è il primo strumento del suo genere in grado di analizzare dati raccolti in tempo reale dai social media e da Internet per elaborare una visione “intelligente” e migliorare la sicurezza pubblica fornendo previsioni di criminalità molte precisioni.

La prima release di Hitachi Visualization è stato progettata per dare agli enti che si occupano di sicurezza pubblica una maggiore comprensione della situazione e la capacità di estrarre informazioni in modo efficace da un’ampia gamma di fonti per garantire tempi di risposta più rapidi”, ha dichiarato Mark Jules, vice presidente Public Safety and Data Visualization di Hitachi Data Systems. “Oggi, diamo loro la possibilità di adottare un approccio proattivo al crimine e al terrorismo. La sicurezza pubblica è un pilastro fondamentale della nostra visione delle smart cities e della società”.

Hitachi Visualization Suite (HVS) è una piattaforma basata su cloud ibrido che integra in tempo reale i dati e le risorse video provenienti dai sistemi di pubblica sicurezza (come lettori di targhe e sensori di arma da fuoco) e li presenta con una visualizzazione geospaziale. Unendo i dati degli eventi in tempo reale a quelli storici sulla criminalità, gli algoritmi di analisi predittiva di PCA aiutano le forze dell’ordine ad assegnare un livello di minaccia per ogni area della città. Gli algoritmi permettono una migliore comprensione dei fattori di rischio che generano o mitigano un crimine, e possono essere usati per prevedere con precisione dove possono verificarsi i crimini o dove è necessario un intervento delle forze dell’ordine.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Il nuovo Video Platform Management (VMP) è una soluzione basata su appliance che offre integrazione, gestione e visualizzazione di dati per applicazioni video gestite da software VMware. VMP supporta tutti i principali fornitori software di gestione video per semplificare lo storage e l’elaborazione di tutti i tipi di dati video.

Big Data: secondo Hitachi si può fare" data-share-description="Hitachi Data Systems Corporation (HDS) ha annunciato nuovi strumenti che sfruttano dati raccolti in " data-share-imageurl="https://static.cwi.it/wp-content/uploads/2015/09/HItachi-VHS.png" data-share-url="https://www.cwi.it/sicurezza/sicurezza-applicazioni/prevenire-i-crimini-con-social-e-big-data-secondo-hitachi-si-puo-fare-80182" >

Sara Brunelli
Attiva nel settore della comunicazione dal 2003, dopo la laurea in Matematica e un master in Comunicazione Scientifica. Mi sono specializzata nell’editoria B2B, seguendo in particolare lo sviluppo dell’intelligenza artificiale e della robotica. Mi potete seguire su Facebook e LinkedIn.