La sicurezza aziendale è adeguata ad affrontare le minacce di oggi?

Uno studio internazionale di Citrix conferma come la tecnologia per la sicurezza aziendale non sia adeguata ad affrontare con efficacia le minacce odierne.

sicurezza aziendale

Secondo un recente studio sulla sicurezza aziendale commissionato da Citrix a Ponemon Institute, che ha coinvolto oltre 4.200 addetti alla sicurezza di 14 Paesi, il 98% delle aziende intervistate ha affermato di aver speso oltre un miliardo di dollari in sicurezza nel 2016. Nonostante questi massicci investimenti, però, molte persone e molti sistemi preposti non sono ancora in grado di gestire le minacce odierne.

Le minacce alla sicurezza aziendale aumentano anche perché un numero sempre crescente di dispositivi affolla la rete e perché le persone sono più libere di lavorare da dove vogliono e su qualsiasi dispositivo.

Operare su più dispositivi, anche portati da casa, è ormai la norma e la sicurezza delle informazioni deve essere una priorità per le aziende, indipendentemente da dove risiedano app e dati. Inoltre le aziende hanno bisogno di personale qualificato, per capire come ridurre il rischio e migliorare il livello di sicurezza di app e dati.

Secondo lo studio meno del della metà degli intervistati (48%) afferma che l’azienda in cui lavora ha precise policy che assicurino a dipendenti e terze parti un accesso appropriato alle informazioni. Non aiuta il fatto, inoltre, che quasi il 70% delle aziende intervistate afferma che alcune delle policy attualmente in atto siano datate o inadeguate.

sicurezza aziendale

I principali motivi di preoccupazione emersi dallo studio sono i seguenti.

  • Il 70% degli intervistati afferma che le loro aziende hanno fatto investimenti in tecnologia di sicurezza che non sono stati poi installati correttamente.
  • Il 65% degli intervistati afferma che la propria azienda non è in grado di ridurre il rischio legato all’installazione di app non approvate.
  • Il 64% dice che la propria azienda non ha modo di ridurre in modo efficace il rischio di dati non gestiti (per esempio scaricati su dispositive USB, condivisi con terze parti o file privi di data di scadenza).
  • Solo il 40% degli intervistati afferma che la propria azienda sta assumendo con successo esperti di sicurezza competenti e skillati.

Queste invece le soluzioni più gettonate per migliorare il livello di sicurezza in azienda.

  • Creare una visione unificata: il 53% crede che una visione unificata degli utenti aziendali possa essere d’aiuto.
  • Essere proattivi: il 48% pensa che la capacità di stare al passo con gli attacchi emergenti sia importante.
  • Miglioramenti tecnologici: il 65% crede che un miglioramento della tecnologia migliorerà in generale la sicurezza e ridurrà il rischio migliorando il livello di sicurezza generale.
  • Investimento nel personale: il 72% afferma che uno staff più competente aiuterà il livello di sicurezza generale diminuendo il rischio.