identity manager guida

Sfide e strumenti per l’Identity Management, una questione sempre più importante per le imprese

Gartner definisce l’identity management come la branca della sicurezza che “permette alle persone giuste di accedere alle risorse giuste al momento giusto per le giuste ragioni”. Suona come un nobile ideale, ma la definizione è elementare e al tempo stesso fondamentale. Inoltre, secondo Gartner, è “un compito cruciale per qualsiasi impresa”.

Sotto il cappello dell’identity management rientrano strumenti di gestione delle password, software provisioning, applicazione delle policy di sicurezza, single sign-on, app di monitoraggio, repository di identità. Nonostante tutta la tecnologia che c’è dietro, Gartner rileva la pratica della gestione delle identità “richiede competenze di business, non solo competenze tecniche”.

L’allineamento con il business è una delle sfide principali evidenziate dall’esperto George V. Hulme nella guida che potete scaricare gratuitamente dal link in fondo alla pagina. “I leader IT e del business sottovalutano ancora ciò che serve per elaborare un valido programma di gestione delle identità”, scrive Hulme.

Ed ecco dove entriamo in gioco noi. Con la “Identity Management Survival Guide” aiuterà i manager IT a confrontarsi con le sfide, imparare da storie di successo e conoscere le caratteristiche più importanti degli attuali strumenti di gestione delle identità.