Fiat Chrysler ha annunciato che sta richiamando volontariamente 7.810 SUV a causa di un errore del software che potrebbe rendere vulnerabili i veicoli. La casa automobilistica ha precisato che la metà di essi, che sono i SUV Jeep Renegade 2015 dotati di touchscreen da 6,5 pollici, sono ancora nelle concessionarie.

La società ha minimizzato il rischio per i conducenti, dicendo che non ci si sono stati danni legati al problema e che finora non aveva ricevuto alcuna lamentela. Ha inoltre dichiarato che “la manipolazione del software coinvolto da questo richiamo richiede avanzate conoscenze tecniche, un prolungato accesso fisico al veicolo in oggetto e lunghi periodi di tempo per scrivere codice”.

Nel mese di luglio, Fiat Chrysler aveva richiamato 1,4 milioni di modelli recenti sempre per problemi software, dopo che due ricercatori di sicurezza avevano dimostrato di poter accedere e controllare un veicolo tramite il sistema UConnect.

L’ultima vulnerabilità evidenziata è diversa dalla precedente, ma coinvolge lo stesso sistema UConnect. Fiat Chrysler ha detto i clienti possono verificare se il loro veicolo è soggetto alla vulnerabilità inserendo un numero di identificazione del veicolo sul sito UConnect. In caso affermativo, i clienti riceveranno una chiavetta USB contenente l’aggiornamento software, così come è stato per il precedente richiamo.