Qualys adotta un nuovo approccio alla protezione degli endpoint

La soluzione Qualys EDR Multi-Vector semplifica le attività di rilevamento e risposta alle minacce alla sicurezza sfruttando la potenza del cloud

Qualys endpoint

Qualys presenta un’innovativa soluzione, sviluppata sulla piattaforma cloud nativa, che semplifica la ricerca delle minacce alla sicurezza aziendale. adotta Grazie a un nuovo approccio multi-vector in tema di Endpoint Detection and Response (EDR), l’app EDR Multi-Vector sfrutta la potenza della piattaforma cloud Qualys per la protezione degli endpoint.

L’approccio multi-vector della società fornisce un contesto critico e la visibilità sull’intera catena di attacco, assicurando una risposta completa, automatizzata e rapida per proteggersi dai rischi informatici. Questo approccio, abbinato a un potente back-end in grado di analizzare dati di threat intelligence, la soluzione EDR Multi-Vector consente di unificare più vettori di contesto come elementi dell’inventario di risorse e software, i dati sui dispositivi che sono al termine del ciclo di vita, le vulnerabilità e gli exploit, le configurazioni errate, i dati riepilogativi sul traffico di rete, le tattiche e le tecniche del framework MITRE ATT&CK, il malware, i dati telemetrici degli endpoint e di raggiungibilità della rete.

I responsabili della sicurezza possono quindi sfruttare accurate funzionalità di rilevamento, analisi e intervento attraverso un’unica applicazione basata sul cloud

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Qualys EDR Multi-Vector rappresenta un ampliamento sostanziale sia della piattaforma Qualys Cloud sia della nostra tecnologia basata su agent”, ha dichiarato Philippe Courtot, CEO di Qualys. “L’aggiunta di dati contestuali e la correlazione di miliardi di eventi globali con dati di threath intelligence, l’analisi e il machine learning si traducono in una strategia totalmente rivoluzionaria per la gestione al’EDR, in grado non solo di bloccare i sofisticati attacchi multivettore, ma anche di elaborare automaticamente la risposta appropriata da un’unica soluzione, riducendo così notevolmente i tempi di risposta e riducendo drasticamente i costi”.

L’app EDR Multi-Vector sarà disponibile entro settembre 2020. Attualmente le aziende interessate possono iscriversi per partecipare al programma beta.

Dalla protezione preventiva alla risposta completa agli attacchi

EDR Multi-Vector aiuta i team di sicurezza a rimanere al comando durante l’intero ciclo di vita dell’attacco dalla protezione preventiva al rilevamento pre e post-violazione, alle indagini automatizzate e alle capacità di risposta multilivello in tutto l’ambiente attraverso la Qualys Cloud Platform.

Qualys EDR-Dashboard

Sfruttando il flusso di dati altamente scalabile della piattaforma gli analisti della sicurezza possono correlare rapidamente vettori aggiuntivi come l’inventario del software, i livelli delle patch, l’intelligence sulle minacce di vulnerabilità e le configurazioni errate con i dati telemetrici degli endpoint come file, processo, registro, rete e relativi dati.

La soluzione si avvale di strategie di risposta agli incidenti multilivello con cui neutralizza le minacce e mitiga i rischi in tempo reale. Qualys EDR Multi-Vector attua una strategia di prevenzione degli attacchi orchestrando flussi di lavoro per correggere le vulnerabilità sfruttabili e gli errori di configurazione nell’intero ambiente di lavoro.

Cybersecurity.jpg" data-share-url="https://www.cwi.it/sicurezza/endpoint-security/qualys-adotta-un-nuovo-approccio-alla-protezione-degli-endpoint-130122" >

Sara Brunelli
Attiva nel settore della comunicazione dal 2003, dopo la laurea in Matematica e un master in Comunicazione Scientifica. Mi sono specializzata nell’editoria B2B, seguendo in particolare lo sviluppo dell’intelligenza artificiale e della robotica. Mi potete seguire su Facebook e LinkedIn.