4 casi d’uso per GravityZone Ultra Plus di Bitdefender

GravityZone Ultra Plus di Bitdefender combina tecnologie e sensori di sicurezza basati su endpoint per ottenere dati dall’intera infrastruttura per:

  • aumentare le capacità di rilevamento di minacce avanzate
  • fornire una visibilità completa sulle attività della minaccia
  • equipaggiare le organizzazioni con l’intero stack di capacità di indagine degli incidenti e l’intero set di opzioni di risposta: automatica, semi-automatica e manuale.

Questo white paper affronta quattro casi d’uso della soluzione Bitdefender GravityZone Ultra Plus nella prevenzione dei data breach, risposta e indagine sugli incidenti di sicurezza, protezione dei dispositivi remoti anche di tipo IoT e BYOD e nella semplificazione dell’architettura di cybersecurity.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!