L’imprevedibilità in ambito aziendale è un tema estremamente delicato, soprattutto in riferimento alla mole di dati che tiene in piedi ogni macchina economica. Implementare strategie volte alla salvaguardia dei dati contenuti nei sistemi informativi rappresenta un elemento cardine per assicurare lo status di continuità aziendale.

Disaster Recovery, cos’è?

Per quanto un sistema di sicurezza possa essere solido e ben strutturato, va sempre considerata l’eventualità di una falla improvvisa potenzialmente in grado di paralizzare l’intera organizzazione. Guasti tecnici, attacchi informatici, errori umani, calamità naturali, sono tutte circostanze che rischiano di compromettere l’operatività aziendale. Situazioni del genere sono impossibili da prevedere, ma possono essere fronteggiate a priori attraverso strategie come il Disaster Recovery (DR).

Il DR è un approccio che permette il recupero dei dati nel caso in cui essi siano stati compromessi da un evento disastroso. Il suo meccanismo si basa sulla dislocazione geografica delle infrastrutture IT del cloud provider, dunque sulla disponibilità di un ambiente secondario in cui trasferire il backup dei dati da proteggere. Una buona pianificazione del DR è ciò che determina la riuscita del recupero dati: è infatti soltanto dopo aver prestabilito un punto di ripristino (RPO), un tempo di ripristino (RTO) ed effettuato test periodici per verificarne l’efficacia, che si può valutarne il corretto funzionamento.

Il ruolo del backup off-site nel Disaster Recovery

Webinar Cloud Ibrido Azure Stack HCI

Webinar 23/06: accendi il potere dell'ibrido

Scopri come con Fujitsu PRIMEFLEX per Microsoft Azure HCI puoi creare facilmente un cloud ibrido su infrastruttura iperconvergente, gestibile con gli strumenti di amministrazione di Windows REGISTRATI ORA >>

Il backup, ovvero la mera copia di un dato, è il primo e fondamentale passo per permettere l’azione di recupero pianificata dal DR. Quando i dati vengono salvati fuori dalla sede aziendale, in un sistema differente da quello di produzione, ci si trova di fronte a un backup definito off-site. La conservazione dei dati in un luogo dislocato rispetto a quello di origine rappresenta un “salvavita” a scopo precauzionale cui le aziende ricorrono per tutelarsi in caso di disastro nella sede primaria. L’esternalizzazione delle copie è infatti finalizzata alla minimizzazione del rischio di perdite improvvise e alla riduzione dei tempi di ripristino.

Protezione garantita con l’off-site cloud backup di Seeweb

La programmazione di progetti critici e il Disaster Recovery Plan devono necessariamente essere accompagnati dalla certezza di un cloud partner in grado di garantire massimi livelli di sicurezza. Il backup è il mezzo primario per sostenere la continuità aziendale e salvaguardare l’integrità dei dati, ovvero il motore della business machine.

La soluzione che Seeweb mette a disposizione per le imprese è un sistema di cloud backup teso a contrastare i rischi e ad affrontare qualunque grado di criticità. La dislocazione geografica delle infrastrutture IT e il presidio costante e meticoloso dei data center, la rendono un partner ottimale per la data protection aziendale.

Che si tratti di cloud pubblico o privato, il cloud backup offerto da Seeweb è sempre garantito in modalità off-site: questo permette un servizio di protezione completo su cui poter fare affidamento nel caso in cui eventi imprevedibili rendano necessaria l’attivazione della macchina del DR. Perdere per sempre dati sensibili rischierebbe di mettere in serio pericolo la sopravvivenza di un’azienda, ma evitarne la disastrosa eventualità è più semplice di quanto si possa immaginare grazie a backup off-site periodici e costanti.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!