Acronis e ID Quantique insieme per la crittografia quantistica

Acronis annuncia un’importante partnership per aiutare le aziende a proteggere i dati all’esterno dei firewall e sui dispositivi mobili.

sicurezza aziendale

Acronis e ID Quantique, azienda specializzata in soluzioni di crittografia quantistica di sicurezza, hanno oggi annunciato una partnership per aiutare le aziende nella protezione da future minacce alla sicurezza, con soluzioni che sfruttano i progressi delle tecniche di decrittazione e dell’informatica quantistica.

Acronis lavorerà a stretto contatto di ID Quantique per portare le funzionalità di crittografia quantistica di sicurezza alle proprie soluzioni cloud, diventando così la prima azienda in assoluto a offrire un servizio di questo tipo. Scopo di questa partnership è soprattutto sviluppare funzionalità che aiuteranno le aziende a proteggere la crescente quantità di dati che si trova al di fuori del firewall locale e sui diversi dispositivi mobili, impedendo allo stesso tempo ad utenti non autorizzati l’accesso alle informazioni sia in transito, sia nel cloud.

L’alleanza tra le due società si spiega anche per il fatto che sempre più aziende utilizzano il cloud per eseguire backup e attività di ripristino e recupero dei loro dati; ecco allora che rendere protette la privacy e la sicurezza dei dati diventa un requisito fondamentale per l’adozione di tali soluzioni. Molti IT manager e professionisti della sicurezza nutrono ancora serie preoccupazioni riguardo la sicurezza e la privacy dei dati nel cloud, come mostra anche una recente indagine di Cloud Security Alliance che ha riscontrato come oltre il 73% dei professionisti IT sia preoccupato circa la sicurezza dei dati soprattutto quando si parla di cloud.

Acronis e ID Quantique faranno leva sulla crittografia quantistica perché fornisca potenziate capacità di sicurezza 

Preoccupazioni non certo campate in aria visto che le soluzioni di sicurezza oggi disponibili non riescono a tenere il passo degli hacker come riesce invece a fare l’informatica quantistica. L’Agenzia di Sicurezza Nazionale (NSA) degli USA ha recentemente avvisato le agenzie e le imprese americane che tutte le email, le cartelle cliniche e finanziarie e tutte le transazioni online saranno presto vulnerabili, annunciando di conseguenza progetti riguardanti il trasferimento di algoritmi resistenti alla computazione quantistica per una maggiore protezione futura.

Acronis e ID Quantique faranno leva sulla crittografia quantistica di sicurezza perché fornisca potenziate capacità di sicurezza alle soluzioni di protezione dei dati già offerte dalla piattaforma Acronis Cloud. La partnership si muoverà in tre direzioni principali cominciando dalla crittografia resistente a ogni possibile decrittazione, grazie alla quale i dati dei clienti presenti nel cloud di Acronis saranno al sicuro da future minacce informatiche, sfruttando la più avanzata tecnologia di crittografia per trasferimento dei dati da e ai centri Acronis.

La distribuzione quantistica delle chiavi, nota anche come crittografia quantistica, fornisce sicurezza anche in futuro per il backbone che collega i centri dati di Acronis in tutto il mondo, mentre i generatori quantistici di numeri casuali produrranno chiavi di alta qualità, alta entropia e alta sicurezza per gli utenti, in modo da aiutare a prevenire gli accessi non autorizzati ai dati sotto la protezione di Acronis.

“L’informatica quantistica si apre ad un nuovo mondo di minacce alla sicurezza informatica che le aziende non possono ignorare, specialmente quelle che gestiscono sempre più operazioni IT, come la protezione dei dati su cloud” ha dichiarato Serguei Beloussov, Co-Fondatore e CEO di Acronis. Gli ha fatto eco il CEO di ID Quantique Gregoire Ribordy, secondo il quale “gli approcci di sicurezza quantistica sono essenziali per garantire la sicurezza a lungo termine dei dati. Questo tipo di soluzione diventerà lo standard richiesto per il cloud e Acronis, come primo a muoversi in questa direzione, ne trarrà un grande vantaggio.”