Samsung stanzia 300 milioni di dollari per la guida autonoma

Il Samsung Automotive Innovation Fund è destinato alla connettività per auto e alle tecnologie per la guida autonoma.

guida autonoma

Samsung Electronics, che non è certo alle prime armi in questo settore, ha istituito il Samsung Automotive Innovation Fund, un fondo da 300 milioni di dollari destinato esclusivamente al mercato automobilistico e, più precisamente, alla connettività per auto e alle tecnologie per la guida autonoma, come sensori smart, visione artificiale, calcolo a elevate prestazioni, soluzioni per la connettività, soluzioni per la sicurezza automobilistica, protezione dell’auto e privacy.

In aggiunta al fondo, HARMAN, acquisita da Samsung quest’anno, ha istituito una nuova Unità strategica per la guida autonoma e i sistemi ADAS (SBU – Strategic Business Unit). La nuova SBU di HARMAN, che risponde alla divisione Connected Car, collaborerà con il team Smart Machines dello Strategy and Innovation Center (SSIC) di Samsung allo sviluppo di tecnologie fondamentali per veicoli più sicuri, intelligenti e connessi.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, gli incidenti stradali rappresentano una delle prime 10 cause di morte in tutto il mondo. L’obiettivo di Samsung nel mercato automobilistico è quello di affrontare questa sfida apportando tecnologie, dai sensori alle soluzioni per l’elaborazione di dati, che contribuiranno alla sicurezza delle auto, offrendo un’esperienza di mobilità più comoda e confortevole.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

guida autonoma

Per rispondere alla crescente domanda di soluzioni integrate, in particolare per la guida autonoma, Samsung e HARMAN si concentreranno su ingegneria, calcolo a elevate prestazioni, sensori, algoritmi, intelligenza artificiale, connettività e soluzioni cloud che consentano la guida automatica e con sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems).

Il primo investimento strategico del Samsung Automotive Innovation Fund coinvolgerà TTTech, azienda leader in sicurezza funzionale, networking deterministico, sistemi in tempo reale e integrazione di software complessi per piattaforme di guida autonoma e sistemi ADAS.

Finora Samsung si è assicurata licenze per test su strada di software e hardware per guida autonoma in fase di sviluppo in Corea e California. Samsung non intende comunque entrare nel settore della produzione auto, ma continuerà a dedicarsi alla collaborazione con i produttori e i professionisti della mobilità per sviluppare le innovazioni automobilistiche di prossima generazione.