Apple rivela più di 100 modelli di auto che supportano CarPlay

Secondo l’elenco rilasciato dalla Mela, tutti i maggiori produttori di automobili offrono veicoli modelli che supportano nativamente CarPlay

Apple CarPlay a bordo di un veicolo Honda

Apple ha rilasciato un elenco completo dei modelli di auto che supportano nativamente CarPlay, l’interfaccia di mirroring per iPhone. La lista include oltre un centinaio di modelli di 21 produttori di auto, tra i quali Audi, Buick, Cadillac, Chevrolet, Citroën, DS Automobiles, Ferrari, Ford, GMC, Honda, Hyundai, Mercedes-Benz, Mitsubishi, Opel, Porsche, Peugeot, Seat, Škoda, Suzuki, Volkswagen e Volvo.

CarPlay consente di replicare le funzionalità dell’iPhone sulla console centrale di una vettura, grazie alla quale l’utente può accedere, senza staccare le mani dal volante, ad Apple Maps, telefono, messaggi, iTunes e molte applicazioni di terze parti, come iHeartRadio e Spotify.

Compatibile con iPhone 5 o modelli successivi con sistema operativo iOS 8 o superiore, CarPlay consente anche l’uso di Siri, l’assistente vocale di Apple.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication.     SCOPRI DI PIÙ >>

Grandi assenti dalla lista sono giganti come Kia, Nissan e Toyota. Ford è stata elencata con un solo modello che supporta nitidamente CarPlay: la Ford Escape. Tuttavia, Ford ha annunciato al CES la scorsa settimana che, a partire dal 2017, il suo sistema di infotainment Sync 3 supporterà sia Android Auto che Apple CarPlay nel 2017.

Apple CarPlay sarà compatibile con il sistema di infotainment Ford Sync 3 a partire dal 2017
Apple CarPlay sarà compatibile con il sistema di infotainment Ford Sync 3 a partire dal 2017

GM è in cima alla lista con 35 modelli (di cui 10 Cadillac, cinque Opel, quattro GMC e due Buick) che supportano CarPlay. Al secondo posto c’è Volkswagen con 18 modelli.

CarPlay di Apple e Android Auto di Google saranno adottati come interfacce native dai produttori di auto, secondo Jeremy Carlson, analista senior di IHS. E non si tratterà di scegliere uno o l’altro: saranno disponibili entrambi.

CarPlay e Android Auto hanno già un impatto importante nel mondo dell’In-Vehicle Infotainment (IVI)”, ha sottolineato Carlson. “Si tratta di uno dei più grandi cambiamenti dello spazio IVI. Anche confrontandolo con i dispositivi di navigazione personali, questo è molto più radicale. Essere in grado di portare contenuti nell’IVI attraverso gli smartphone … cambia sostanzialmente ciò che i consumatori vogliono nelle loro auto”.