Il Cluster Fabbrica Intelligente (CFI) ha selezionato Wärtsilä Italia e il suo progetto Opificio Digitale come Lighthouse Plant. I Lighthouse Plant rappresentano un modello di fabbrica 4.0, dove vengono utilizzate tecnologie quali Big Data, IoT e intelligenza artificiale per abilitare nuovi modelli di business e integrarli nel tessuto produttivo italiano. Wärtsilä Italia sarà il sesto Lighthouse Plant di CFI, insieme ad Ansaldo Energia, Tenova- Ori Martin, Abb, Hitachi Rail e Hsd Mechatronics.

In un momento come questo tutti devono dare un contributo a indirizzare la trasformazione digitale”, ha dichiarato Luca Manuelli, presidente del Cluster Fabbrica Intelligente. “Noi lo abbiamo fatto con il nostro documento ‘Produrre un paese resiliente e sostenibile’. Siamo felici quindi che Wartsila possa diventare il nuovo Lighthouse Plant perché crediamo nella completa digitalizzazione dei processi manifatturieri”.

Il progetto Opificio Digitale è stato lanciato a gennaio 2021 grazie alla collocazione tra la capofila Wärtsilä Italia, il Cnr, Area Science Park edEY. Wärtsilä è una multinazionale finlandese specializzata nella fornitura di tecnologie intelligenti e di soluzioni complete per l’intero ciclo di vita nel mercato navale e in quello dell’energia. Ha una presenza radicata in Italia attraverso l’acquisizione, avvenuta circa 20 anni fa, della Grandi Motori Trieste.

Nella sede triestina di Wartsila Italia ha trovato casa il progetto Opificio Digitale, il cui obiettivo è creare un ecosistema del valore attraverso una piattaforma open source. In uno spazio collaborativo all’interno degli stabilimenti, possono incontrarsi università, centri di eccellenza ed aziende per condividere tecnologie e sviluppare soluzioni per accelerare la trasformazione da fabbrica 4.0 a un ecosistema smart alla base di una filiera 4.0. È il sesto Lighthouse Plant del Cluster Fabbrica Intelligente, dopo Ansaldo Energia, Abb, Hitachi Rail, HSD Mechatronics e Tenova-Ori Martin.

Opificio Digitale è una rivoluzione basata sui dati e sull’interconnettività”, ha spiegato Andrea Bochicchio, presidente di Wärtsilä Italia. “Stiamo vivendo un periodo in cui c’è voglia di rilancio e per questo ci rivolgiamo a tutti quegli imprenditori che abbiano dovuto lasciare nel cassetto troppe idee a causa di mancanza di tempo, soldi o competenze. Il nostro è uno Smart Manufacturing Ecosystem che impone un cambio culturale con una nuova consapevolezza basata sul digitale. Tutto il sistema sarà basato sul cloud, ma vogliamo coinvolgere aziende e imprenditori”.