Sopra Steria e Tailoradio presentano “The Infinite Shopping Experience”

Presentato al Forum Retail di Milano “The Infinite Shopping Experience”, un percorso innovativo per un’esperienza d’acquisto multisensoriale e personalizzata

shopping experience

Sopra Steria e Tailoradio hanno annunciato “The Infinite Shopping Experience”, un progetto che trasforma l’esperienza d’acquisto in un percorso multisensoriale e modellato sul cliente. Grazie alla loro partnership, le due aziende propongono soluzioni che accompagnano l’utente in tutti i momenti da vivere all’interno e all’esterno dello store, dall’accoglienza alla fidelizzazione. L’esperienza del cliente è arricchita da strumenti di comunicazione e interazione che si adattano a diversi target e offrono una nuova esperienza di acquisto, personalizzata in base alla conoscenza delle abitudini e delle esigenze del singolo cliente.

Rendere infinita l’esperienza d’acquisto parte della conoscenza del cliente, rispettando il suo punto di ingresso con il marchio, fisico o virtuale che sia”, ha dichiarato Massimo Petrella, Presidente e CEO di Tailoradio. “Il nostro ruolo, come In Store Solution Provider, è fornire tecnologie abilitanti e competenze profonde nella comunicazione, misurazione e interazione nei punti vendita, integrabili con le migliori pratiche online e gestionali offerte da partner come Sopra Steria”.

“The Infinite Shopping Experience” risponde sia alle esigenze del cliente, sia a quelle del retailer arricchendo l’esperienza d’acquisto del primo e fornendo al secondo preziosi strumenti di comunicazione, conoscenza e gestione del punto vendita e della relazione con gli utenti. Alla base della proposta di Sopra Steria e Tailoradio c’è l’idea di una Shopping Experience fluida e dinamica, che si sviluppa in maniera circolare senza disconnettere cliente e brand, all’interno di uno store fisico o online.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

La trasformazione digitale in atto attribuisce alle persone un ruolo centrale. Le nuove tecnologie digitali consentono di confrontare agevolmente le offerte di prodotti e servizi dei diversi brand e di condividere e recensire attraverso i social le opinioni e le esperienze di acquisto”, ha commentato Enrico Cantoni, Direttore Business Unit Retail e Fashion di Sopra Steria. “Ciò comporta un aumento delle aspettative nei confronti del brand da parte dei consumatori rendendo così più difficile la fidelizzazione del cliente. La sfida dei retailer è quella di fornire una shopping experience differenziante e di valore che, partendo dalla centralità del cliente, sfrutti appieno il nuovo ruolo del negozio fisico”.

Il percorso “The Infinite Shopping Experience” si articola nelle quattro fasi chiave della relazione: accoglienza, misurazione, esperienza e fidelizzazione.

Nella fase di accoglienza avviene il primo contatto fisico tra cliente e punto vendita, che viene riconosciuto e attratto. I display all’ingresso dello store sono dotati di una camera per il riconoscimento facciale che analizza genere, età e stato emotivo dell’utente. Grazie all’interazione in real time con videoMood, il software Tailoradio per la gestione del Digital Signage, il display in ingresso veicola dinamicamente i contenuti più adatti al singolo cliente in base alle caratteristiche memorizzate. Altre videocamere poste sopra la soglia d’ingresso, rilevano invece la pedonabilità fronte negozio e gli accessi dei clienti dello store, elaborando statistiche di accesi e attrattiva dei Punti Vendita.

Nella fase di misurazione vengono combinati i sistemi di Face Recognition, People Counting e Heatmap per rendere immediatamente interpretabili i dati raccolti ed elaborare i KPI (Key Performance Indicators) utili per valutare le prestazioni del punto vendita ed effettuare modifiche istantanee dei contenuti video o di interazione In Store.

La fase esperienza coniuga intrattenimento multimediale e multisensoriale In Store per rendere più piacevole l’esperienza d’acquisto, adattandosi ai visitatori riconosciuti e analizzati durante le fasi precedenti. Digital Signage e Radio In Store personalizzata per la specifica audience si combinano con l’interattività di radioMOOD Consolle, il nuovo sistema di gestione per i contenuti audio In Store. L’esperienza In Store viene potenziata dalla “Vetrina Google” dotata di sensore Kinect, e dalla Realtà Aumentata degli Hololens, che consentono di accedere agli infiniti scenari proposti all’interno del negozio.

La fidelizzazione si realizza attraverso la possibilità di interagire con il brand sia sul canale digitale, con funzionalità evolute come la personalizzazione del singolo prodotto, che su quello fisico, dove la shopping experience è fluida, personalizzata e divertente. La profilazione del cliente consente di offrirgli servizi mirati che può attivare in modalità self (personal assistant virtuali) o rivolgendosi agli addetti alla vendita. La soluzione Stargate, per esempio, permette all’editto alla vendita di conoscere lo stock in tempo reale per prodotto in tutti i siti, chiudere l’ordine con il cliente definendo le modalità di consegna e completare la fase di pagamento senza passare in cassa. La vista dei clienti a 360° (CRM) si arricchisce non solo del profilo “online” e “transazionale in cassa”, ma anche dei comportamenti e dei fenomeni che avvengono nel negozio fisico per fornire servizi sempre più utili ed efficaci.

“The Infinite Shopping Experience” sarà visitabile dal 30 novembre al 1 dicembre al Forum Retail di Milano, dove Sopra Steria e Tailoradio spiegheranno come rendere possibile un’esperienza d’acquisto più efficace e dar vita a una relazione continua, dinamica e fluida con il brand attraverso la creazione di percorsi immersivi e una migliore conoscenza del cliente, delle sue esigenze e delle sue caratteristiche uniche.

Sara Brunelli
Attiva nel settore della comunicazione dal 2003, dopo la laurea in Matematica e un master in Comunicazione Scientifica. Mi sono specializzata nell’editoria B2B, seguendo in particolare lo sviluppo dell’intelligenza artificiale e della robotica. Mi potete seguire su Facebook e LinkedIn.