ZeroShell, una distro Linux specializzata per router e firewall

Una distro Linux specializzata per servizi di rete, che offre funzionalità di router, firwall, DHCP, DNS, Proxy e diverse opzioni di sicurezza.

zeroshell-recensione

ZeroShell è una distribuzione Linux per server e dispositivi embedded sviluppata per offrire i servizi di rete fondamentali richiesti da una LAN: routing, firwall, DHCP e servizi di rete. La recensione di ZeroShell appare anche in un confronto tra i 5 migliori router/firewall open source.

Le versioni di ZeroShell

Le funzioni base sono installate di default, ma non mancano ulteriori pacchetti per aggiungere funzionalità come la condivisione di file Samba e il centralino telefonico VoiP Asterisk. Una volta che la distribuzione Linux è operativa, si può configurare e amministrare la piattaforma tramite interfaccia web. Fin da subito si possono utilizzare le funzionalità di ZeroShell per installare i fix di sicurezza rilasciati, anche se per installare gli add-on, le nuove versioni e le nuove funzionalità è necessario attivare una licenza. Questa può essere ottenuta gratuitamente aggiungendo un link, una descrizione o una recensione di ZeroShell sul vostro sito o blog (nel caso ne aveste uno) o facendo una donazione libera in denaro.

Il test di ZeroShell

Abbiamo creato una macchina virtuale Virtual Box e abbiamo eseguito ZeroShell in versione 3.5.0 utilizzando un’immagine CD in formato .iso. L’avvio e l’installazione sono davvero questioni di pochissimo tempo e si approda molto presto alla console principale dove configurare le impostazioni principali, gli indirizzi IP e altro ancora. L’interfaccia web-based mostra sul lato sinistro un menu che dà accesso alla sezione System con le voci Setup, Logs, Utilities e Monitoring, mentre la categoria Users serve per impostare le voci Groups, RADIUS, Accounting e Captive Portal.

Proseguendo, troviamo la sezione Network con l’accesso alle impostazioni per Hosts, Router, DNS, DHCP, VPN, QoS e Network Balancer, per poi finire con Firewall, HTTP Proxy, X.509 CA e Kerberos 5 sotto la categoria Security. L’interfaccia e le funzioni di ZeroShell sono per la maggior parte semplici da impostare e configurare e, sul sito ufficiale, non mancano dei tutorial, anche se in generale avremmo preferito trovare una sezione di aiuto e di consigli direttamente nell’interfaccia.

La nostra opinione su ZeroShell

Complessivamente, ZeroShell sembra più adatta a un utilizzo domestico o in uffici piccoli. Le funzioni di monitoraggio sono buone, ma in azienda possono rivelarsi un problema per via delle normative sul controllo dei dipendenti. Sarebbe auspicabile anche avere più informazioni di supporto e accesso alla documentazione direttamente dall’interfaccia grafica.

Per un uso nelle medie e grandi imprese, è meglio rivolgere lo sguardo a prodotti come ClearOS, pfSense e Untangle.

Puoi trovare una tabella riassuntiva delle funzioni di ZeroShell nel nostro confronto tra i 5 migliori router/firewall open source.

Prezzo: gratuito o donazione libera
Pro: monitoraggio di alto livello
Contro: manca una sezione di aiuto nell’interfaccia grafica
Info e download: zeroshell.net
software-di-rete/zeroshell-recensione-94771" >