Avaya: arriva la gestione unificata delle reti con e senza fili

Cloud Networking Platform di Avaya è una soluzione che punta a semplificare e accelerare l’implementazione e la gestione delle reti.

Avaya ha annunciato nei giorni scorsi il lancio di una nuova soluzione per la gestione del ciclo di vita delle reti destinata alle aziende di medie e grandi dimensioni. Cloud Networking Platform mette infatti a disposizione una soluzione unificata per l’implementazione e la gestione di reti cablate e wireless, in grado di garantire capacità di controllo e visibilità totali in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento.

L’annuncio avviene in un periodo in cui, secondo gli esperti del settore, i modelli gestiti in modalità cloud stanno crescendo rapidamente. Il Wi-Fi gestito tramite cloud, per esempio, si sta diffondendo a un ritmo doppio rispetto a quello delle implementazioni Wi-Fi tradizionali e le aziende sono sempre più alla ricerca di soluzioni unificate in grado di gestire, allo stesso tempo, le reti wireless e quelle cablate.

Secondo Zeus Kerravala, Principal Analyst di ZK Research, “le imprese sono sempre più dinamiche e decentrate e il management IT deve adattarsi a queste tendenze per restare competitivo. I metodi di gestione tradizionali sono ormai troppo lenti per restare al passo con la velocità imposta dalle imprese digitali. L’impressionante mole di complessi compiti legati alla gestione di reti cablate e wireless sta ormai soffocando le operazioni aziendali”.

Cloud Networking Platform isola i dati dei differenti utilizzatori del cloud

Avaya Cloud Networking fornisce ai professionisti del settore IT capacità centralizzate di gestione, visibilità e controllo delle proprie reti, senza la complessità di dover installare dispositivi controller né software di gestione. L’hardware come gli switch e i punti di accesso installati presso gli uffici dei clienti sono configurati e gestiti nel cloud, in modo che i responsabili IT possano aggiungere, variare o modificare i servizi di rete attraverso un sistema di gestione semplice e intuitivo.

L’attivazione “zero-touch” di nuovi punti di accesso e switch, insieme all’automazione degli aggiornamenti e alla gestione semplificata delle licenze, punta a ridurre il carico di lavoro per l’IT, mentre le operazioni aziendali sono possono affidarsi a un Guest-Portal completamente integrato e alle competenze in ambito BYOD. Cloud Networking Platform è anche in grado di isolare i dati dei differenti utilizzatori del cloud. Tutte le comunicazioni infatti sono completamente criptate e il traffico utente resta all’interno della LAN protetta del firewall, mentre la connettività cloud è necessaria solo per le funzioni di gestione out-of-band.

La disponibilità del servizio è garantita grazie alla ridondanza dei data center e alla replicazione dei dati. I punti di accesso wireless agiscono autonomamente anche quando viene a mancare la connessione con il cloud, con il traffico e la sicurezza processati direttamente al perimetro della rete in ciascun punto di contatto. Infine il supporto multi-tenant e la flessibilità di una soluzione di tipo SaaS garantiscono una scalabilità immediata della soluzione, con abbonamenti basati sul modello pay-as-you-grow.

Cloud Networking Platform con supporto per reti wireless sarà disponibile a livello globale da novembre 2016, mentre il supporto per le reti cablate sarà aggiunto in una release successiva.