La crescita del Wi-Fi e l’adeguamento Ethernet

Nuove velocità per le reti Ethernet di prossima generazione.

wi-fi

La domanda in continua e costante crescita di WLAN aziendali sempre più veloci spingerà in alto le vendite sia di apparecchiature Wi-Fi, sia di un nuovo tipo di Ethernet per connettere gli access point di nuova generazione. Secondo Chris DePuy, analista di Dell’Oro Group, la maggior parte delle aziende non sta comunque eliminando i cavi in favore del Wi-Fi e nemmeno togliendo i jack Ethernet alle pareti. Semplicemente si stanno installando sempre più access point per ottenere il meglio delle due tecnologie (cablata e wireless). “I dispositivi Wi-Fi che supportano lo standard IEEE 802.11ac con velocità teoriche fino a 1.3 Gbps hanno già preso piede nel mercato del Wi-Fi aziendale”, afferma DePuy, secondo il quale la nuova generazione del 802.11ac con velocità fino a 7 Gbps arriverà probabilmente nel secondo trimestre dell’anno.

Oggi le connessioni Gigabit Ethernet che stanno alla base delle reti di molte aziende non sono abbastanza veloci per stare dietro ai nuovi e più veloci access point, senza contare che la 10 gigabit Ethernet richiede nella maggior parte dei casi nuovi cablaggi. Ecco perché la IEEE sta creando un nuovo standard per connettersi al più veloce Wi-Fi. Le nuove specifiche dovrebbero definire la 2.5Gbps e la 5Gbps Ethernet e funzioneranno entrambe con i cablaggi già esistenti. Due diversi gruppi (MGBase-T Alliance e NBase-T Alliance) si stanno già contendendo questo scenario e quindi potrebbe esserci uno scontro in vista per definire lo standard finale. Sempre secondo DePuy, che per il 2019 prevede che un quarto delle porte Ethernet saranno aggiornate per supportare le nuove velocità, lo standard definitivo dovrebbe essere rilasciato il prossimo anno, così come i primi prodotti.

Il futuro riserverà grandi soddisfazioni anche a tutto il comparto Wi-Fi aziendale, con introit stimati in aumentato del 11% all’anno nei prossimi quattro anni. La maggior parte di questa crescita deriverà dalle vendite di access point, visto che le aziende compreranno sempre meno Wi-Fi controller e ricorreranno sempre più ad alternative come la gestione nel cloud. DePuy prevede anche che nel 2018 i dispositivi 802.11 ac di seconda generazione supereranno quelli di prima generazione a livello di vendite.

A questo punto la sfida più grande per i comparti IT sarà quella di tenere il passo con il crescente numero di dispositivi mobile (smartphone, tablet, wearable) che i dipendenti useranno sempre di più sul posto di lavoro. Nel 2019, secondo le previsioni di DePuy, in un ambiente di lavoro “tipico” ci saranno tanti dispositivi connessi alla LAN tramite Wi-Fi quanti tramite Ethernet.