Fortinet FortiGate 4400F, il primo firewall ‘hyperscale’ al mondo

FortiGate 4400F di Fortinet è il solo firewall ad oggi in grado di proteggere data center e reti 5G hyperscale, grazie anche al processore di rete Fortinet di settima generazione (NP7) per l'accelerazione hardware.

FortiGate 4400F

Fortinet ha annunciato FortiGate 4400F, il primo firewall hyperscale al mondo. Alimentato dal processore di rete Fortinet di settima generazione (NP7) per offrire l’accelerazione hardware, è l’unico firewall di rete abbastanza veloce da proteggere i data center hyperscale e le reti 5G.

Oggi le realtà aziendali più innovative dal punto di vista digitale affrontano crescenti e spesso imprevedibili esigenze di capacità che stanno rapidamente superando le possibilità e le performance delle loro soluzioni di security. Di conseguenza, la sicurezza può rappresentare il collo di bottiglia per il traffico in entrata e in uscita dalla maggior parte dei data center hyperscale, con risvolti talvolta negativi sulla user experience e la produttività, al punto che molti amministratori di rete si sentono sotto pressione e rischiano di mettere in secondo piano le misure di sicurezza.

Consentire a tutto il traffico di fluire liberamente dentro e fuori la rete di un’impresa senza fare attenzione alla sicurezza espone l’azienda stessa al rischio di attacchi informatici, che possono danneggiare gravemente la reputazione del brand e causare potenziali perdite a causa di lunghi downtime. Se è vero che molte realtà hanno implementato con successo architetture di rete hyperscale, è altrettanto vero che raggiungere un livello di sicurezza scalabile è stata una sfida altrettanto significativa.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Ad oggi, alcuni vendor dichiarano di implementare una security hyperscale attraverso più firewall orchestrati insieme per ottenere un’architettura scalabile, che si è rivelata ingombrante e costosa. L’accelerazione hardware tramite i processori di rete NP7 di FortiGate 4400F punta a offrire il primo dispositivo singolo compatto con prestazioni e sicurezza scalabili in grado di stare al passo con l’evoluzione degli odierni data center hyperscale in diverse casistiche:

  • Realtà e-retail ad alta velocità: consente massima velocità alle aziende nell’ambito dell’e-retail per garantire la migliore user experience possibile ai propri clienti supportando decine di milioni di connessioni al secondo, abilitando una sicurezza Layer4 offrendo una prevenzione hardware-accelerate nel contrastare attacchi denial-of-service distribuito (DDoS).
  • Società di ricerca avanzate: migliora la produttività in strutture di ricerca innovative e altri settori verticali come Oil&Gas, supportando il trasferimento sicuro di grandi quantità di dati, noti anche come elephant flow, fino a 100 Gbps. Per situazioni che richiedono la crittografia ad alta velocità, IPsec può essere attivato in modo non invasivo per supportare flussi IPsec a larghezza di banda elevata.
  • Istituti finanziari, cloud provider e altre grandi aziende: consente alle aziende di avviare i servizi nel modo più agile e sicuro possibile per aumentare la produttività e le revenue. Accelerando la segmentazione basata su VXLAN, FortiGate 4400F consente una comunicazione superveloce tra servizi su larga scala (come calcolo, archiviazione o app) ospitati su domini fisici e virtualizzati. Questi segmenti su larga scala possono essere protetti con la sicurezza Layer 4 o Advanced Layer 7.

Sicurezza 5G su larga scala

Il mondo iperconnesso di oggi consente la comunicazione user-to-user, machine-to-machine, che deve far fronte a richieste crescenti di sicurezza su ampia scala. Con il passaggio dal 4G passa al 5G, tali richieste aumenteranno e i team operativi di rete dovranno garantire sicurezza e continuità aziendale. La maggior parte delle soluzioni non ha i requisiti necessari per superare la scarsità di indirizzi IPv4, le crescenti richieste di larghezza di banda mobile e l’aumento del numero di tunnel crittografati che collegano l’infrastruttura, il che a sua volta impedisce ai vettori di essere in grado di supportare un ampio numero di clienti. FortiGate 4400F risolve in modo univoco queste criticità, offrendo:

  • Carrier-grade network address translation (CGNAT) che abilita l’hyperscale Packet Delivery Network (PDN) preservando la user experience con velocità di configurazione della sessione utente hardware-accelerated, bassa latenza e logging hardware-assisted per audit e controllo.
  • Critical scale for Security Gateway (SecGW) a 4G e 5G mobile per for Radio Access Network (RAN) per consentire ai service provider di costruire reti ad alta capacità che massimizzino il ROI.
  • Consente ai service provider di differenziare le offerte dei loro clienti proponendo servizi a valore aggiunto come il parental control con tecnologie come URL filtering.

FortiGate 4400F, come parte della piattaforma di sicurezza integrata tramite Fortinet Security Fabric, garantisce infine anche la sicurezza per i data center ibridi:

  • Protezione da attacchi noti grazie ai servizi FortiGuard basati sull’intelligenza artificiale, inclusi servizi di web filtering e prevenzione delle intrusioni.
  • Rilevamento proattivo delle minacce per qualsiasi segmentazione che un cliente prevede di adottare con un Security Compute Rating pari a 2x.
  • Completa visibilità delle minacce e rimozione dei blind spot con l’ispezione SSL incluso TLS 1.3 che è 6,5 volte migliore rispetto ai prodotti della concorrenza.
  • Protezione delle applicazioni e dei server business critical offrendo patch virtuali utilizzando IPS a elevate prestazioni già consolidati.