Cisco amplia il portfolio di network intelligence con ThousandEyes

La tecnologia di ThousandEyes sarà integrata in un’ampia gamma di prodotti Cisco, tra cui le application performance AppDynamics, le famiglie SD-WAN, WebEx e Meraki

cisco ThousandEyes

Cisco ha annunciato che intende acquisire ThousandEyes, fornitore di software di intelligence di rete, per un importo non divulgato. Fondata nel 2010, la società ThousandEyes conta oggi 400 dipendenti e offre un pacchetto software basato su cloud che analizza le prestazioni di reti locali e WAN e di internet. Utilizzando le sue conoscenze a livello mondiale sulle reti di servizi, l’azienda traccia anche le prestazioni delle applicazioni ISP, cloud e di collaborazione tramite una famiglia di agenti cloud, aziendali ed endpoint.

La tecnologia ThousandEyes rileva quando l’esperienza di un utente è inferiore alle aspettative e può individuare i punti deboli. Con migliaia di agenti distribuiti su internet, la piattaforma ThousandEyes ha una comprensione senza precedenti di Internet e diventa più intelligente a ogni implementazione”, ha scritto Todd Nightingale, Vicepresidente senior e General Manager di Cisco in un post relativo all’acquisizione.

L’acquisizione di ThousandEyes consentirà una visibilità più ampia e profonda per individuare le carenze e migliorare le prestazioni di rete e applicazioni su tutte le reti su cui si basa il vostro business, abilitando la visibilità end-to-end quando si accede alle applicazioni cloud”, ha aggiunto Nightingale. “L’Internet Intelligence migliorerà non solo l’affidabilità della rete, ma anche l’esperienza delle applicazioni end-to-end”.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Cisco prevede di incorporare la tecnologia ThousandEyes in una varietà di suoi prodotti, tra cui le applicazioni AppDynamics, le famiglie SD-WAN, WebEx e Meraki per migliorare la visibilità all’interno dell’azienda, internet e il cloud.

Con l’acquisizione, strumenti comuni e condivisione di set di dati per l’integrità delle applicazioni e della rete aiuteranno a rimuovere i silos, offrendo ai team IT degli shop Cisco una visibilità in tempo reale sui problemi di calo delle prestazioni delle applicazioni.

Internet aiuta a fornire applicazioni cloud, ma è anche la spina dorsale sottostante per i servizi SD-WAN, quindi è fondamentale per i clienti avere le informazioni più accurate su quella rete”, ha dichiarato Mohit Lad, CEO e co-fondatore di ThousandEyes. “La network intelligence che noi forniamo, abbinata con azioni come la pianificazione della rete o le decisioni di failover, si trasforma in uno strumento super potente per gli utenti”.

Il successo dell’acquisizione dipende da come Cisco implementerà la tecnologia di ThousandEyes.

Con questa l’acquisizione Cisco amplia il suo portafoglio di network intelligence”, ha commentato Lee Doyle, analista di Doyle Research. “ThousandEyes è un fornitore leader di prestazioni di rete e monitoraggio di internet, e sarà interessante vedere come e dove Cisco sfrutterà queste capacità”.

L’acquisizione è stata gestita virtualmente – una novità per Cisco – e dovrebbe chiudersi entro il primo trimestre dell’anno fiscale 2021 di Cisco. ThousandEyes entrerà a far parte della nuova business unit Networking Services di Cisco, che riferisce a Nightingale. L’attuale CEO Mohit Lad assumerà il ruolo di General Manager e il co-fondatore e attuale CTO Ricardo Oliveira continuerà a guidare la strategia di prodotto.