Tre consigli per attivare il lavoro ibrido in azienda

Secondo l’ultimo sondaggio globale di Frost & Sullivan, condotto nel bel mezzo della pandemia e completato nel dicembre 2020, l’83% dei decisori IT (ITDM) di tutto il mondo prevede che almeno un quarto dei propri dipendenti continuerà a lavorare da remoto almeno per tutto il 2022.

Tre elementi in particolare influiscono sull’efficacia di questa nuova modalità di lavoro:

  • Una rete flessibile
  • Strumenti di collaborazione in cloud
  • Un sistema di sicurezza uniforme

Al giorno d’oggi, quindi, le aziende devono garantire che tutti coloro che lavorano da remoto possano mantenere gli stessi livelli di produttività e sicurezza dei colleghi presenti in ufficio.

ADV
HP Wolf Security

Il perimetro aziendale oggi passa dalla casa dei dipendenti

Metà dei dipendenti usa il PC anche per scopi personali e il 30% lascia che venga utilizzato da altri famigliari. La tua cybersecurity è pronta per le sfide del lavoro remoto? LEGGI TUTTO >>

Il report di Frost&Sullivan analizza la situazione attuale, gli obiettivi di medio periodo e la percezione delle difficoltà tecnologiche, per arrivare a identificare soluzioni strategiche e tecnologiche per affrontare questo cambiamento.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!