tooway Business: internet via satellite a 30 Megabit e 500 GB/mese

tooway alza la velocità delle connessioni internet satellitari di fascia Business a 30 Mbit al secondo, e introduce nuovi piani che prevedono fino a 500 GB al mese di traffico incluso

Internet via satellite: offerta tooway Business

Nonostante una spinta alla diffusione della fibra ottica negli ultimi due anni, l’Italia è saldamente in coda alle classifiche europee per quanto riguarda le prestazioni della connettività Internet. Com’è prevedibile, la situazione già carente nelle grandi città, si aggrava quando ci si sposta in provincia, dove ci si può considerare fortunati già nel riuscire ad attivare un’Adsl a 7 megabit al secondo che rispetti la promessa.

Purtroppo, proprio in provincia, esistono (o meglio resistono) moltissime delle piccole e medie aziende che costituiscono l’ossatura imprenditoriale dell’Italia, e che hanno un bisogno estremo di rivolgersi all’estero, usando proprio Internet.

Proprio pensando a queste aziende, il brand tooway di Eutelsat ha potenziato la sua tradizionale offerta di connessioni internet satellitari con caratteristiche business, innalzando la velocità di download da 22 a 30 Mbit al secondo e introducendo due nuovi piani: uno per uso generale con limite di traffico di 500 GB al mese, e l’altro – una soluzione di telemetria più economica per sensori IoT – con tetto a 0,5 GB al mese. Il precedente piano Telemetry da 2 GB è stato ribattezzato “Telemetry Premium”.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Il servizio tooway permette di collegarsi a internet via satellite in modalità bidirezionale. Diversamente dai primi servizi di Internet via, non è più necessario avere un collegamento via cavo per l’invio delle richieste e l’upload.

L’indipendenza da una linea cablata consente l’utilizzo anche come backup di una soluzione di connettività fissa, ma anche come connessione “nomadica”, portando internet anche in luoghi e situazioni lontani dalla sede aziendale, come un cantiere, una fiera o dei punti di raccolta di connessioni wireless (per esempio di sensori IoT, ma anche per gli operatori telefonici come backhoul delle connessioni mobili).

Come tutti i servizi satellitari, c’è un tempo di latenza piuttosto elevato intrinseco di circa 700 millisecondi, impiegati dai pacchetti per viaggio di andata e ritorno in orbita.

Il satellite Eutelsat KA-SAT, su cui si appoggia tooway, copre Europa, Nord Africa e parte del Medio Oriente.

L'area coperta dal servizio tooway attraverso il satellite Eutelsat KA-SAT.
L’area coperta dal servizio tooway attraverso il satellite Eutelsat KA-SAT.

Caratteristiche di Eutelsat tooway Business 2017

Tutti i piani di connettività internet via satellite tooway Business includono un indirizzo IP statico e pubblicopriorità nell’accesso e navigazione nelle ore d’ufficio (dalle 7.00 alle 19.00).

Come dicevamo, due piani, con limite di 0,5 o 2 GB di traffico mensile e velocità massima di 2 Mbit al secondo sono dedicati a soluzioni di telemetria, mentre per i piani di connettività aziendale il traffico incluso va da 25 a 500 GB al mese. Una volta raggiunto il limite di traffico del proprio piano (si contano sia il download, sia l’upload), la velocità massima viene ridotta a 256 Kbit/s in download e 256 Kbit/s in upload (512 Kbps per Tooway Business 500). Nei piani Telemetry la velocità non viene ridotta, ma si applica una specifica tariffa aggiuntiva per il traffico extra-soglia.

È possibile attivare come opzioni alcune funzioni o metodi di tariffazione:

  • Indirizzi IP multipli: fino a 4 indirizzi IP
  • Volumi di traffico aggiuntivo: tagli da 1, 10, 20, 50 e 100 GB.
  • Banda garantita: da 128 Kbit fino a 1 Mbit al secondo)
  • Profilo notturno: se attivo, il traffico generato tra la mezzanotte e le 6 del mattino è illimitato e non viene conteggiato ai fini del consumo (ideale per i backup programmati).

C’è poi un profilo “flat” che non ha un limite al traffico mensile, ma ha velocità limitata a 10 Mbps in download e 2 Mbps in upload, e che dopo un tetto di 200 GB viene ulteriormente abbassata a 3 Mbps in download e 1 Mbps  in upload.

Per informazioni: http://www.tooway.it/business/

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!

Andrea Grassi
Editor di Computerworld e CIO Italia Giornalista professionista, ma con una formazione tecnico-scientifica, dal 1995 ha lavorato per alcune delle più importanti testate di informatica in Italia. È stato redattore di .Net Internet Magazine, il Mio Computer e MacFormat, responsabile di redazione di Computer Magazine, PC Magazine, Hacker Jorunal, Total Computer e del portale CHIP Download. Come publisher ha curato l’edizione italiana di CHIP, PC World, Macworld e ha ideato e lanciato le riviste mensili iPad Magazine e Android Magazine. È autore dei libri Windows XP per tutti e Mac OS Tiger pubblicati da McGraw-Hill e ha tradotto svariati altri manuali di programmazione, cybersecurity e per software professionali. Dal 2015 cura per Fiera Milano Media le testate Computerworld e CIO Italia dell’editore americano IDG. Ha seguito in particolar modo l’evoluzione di Internet, dagli albori della sua diffusione di massa, analizzandone gli aspetti tecnici, economici e culturali, i software di produttività, le piattaforme web e social, la sicurezza informatica e il cybercrime. Più di recente, segue le tematiche relative alla trasformazione digitale del business e sta osservando come l’intelligenza artificiale stia spingendo ogni giorno più in là il confine della tecnologia. Puoi contattarlo via email scrivendo ad andrea.grassi@cwi.it e seguirlo su Twitter (@andreagrassi) o Linkedin.