Le novità di Photoshop e Premiere Elements 14

Vediamo quali sono le principali funzionalità introdotte da Adobe in Photoshop Elements 14 e in Premiere Elements 14.

Adobe ha lanciato nei giorni scorsi Photoshop Elements 14 e Premiere Elements 14, le due suite di fotoritocco ed editing video “semplificate” che offrono funzionalità basate su una tecnologia intelligente per suggerire ritocchi in grado di modificare e migliorare qualsiasi video o foto, oltre alla possibilità di eliminare il tremolio e gli orizzonti sfumati nelle foto, vivacizzare il colore a una scena di un film o ritoccare e rivedere video 4K ad alta risoluzione. Le nuove versioni prevedono inoltre una nuovissima interfaccia utente che rende ancora più facile la navigazione.

Ecco le principali novità sulle quali Adobe ha insistito particolarmente.

Photoshop Elements 14

Da oggi basta cliccare sull’apposita icona per eliminare il tremolio che deriva da una mano malferma, mentre con Haze Removal si può rendere lo sfondo nitido come il primo piano, eliminando l’effetto di annebbiamento con un solo click o usando gli slider per controllare meglio la funzione.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Con l’assistenza passo per passo si può aggiungere una sensazione di movimento alle foto, ridimensionare le foto con facilità per inserire una particolare inquadratura e molto altro grazie a un totale di 34 ritocchi guidati facili da eseguire per chiunque.

La modalità Quick Edit è ora più facile da usare e permette di ruotare le foto e di apportare piccole modifiche più velocemente che mai. Grazie a Elements Organizer è inoltre più semplice e rapido trovare le foto desiderate in base alle persone che ritraggono, a ciò che si stava facendo al momento dello stacco o al luogo in cui sono state scattate le immagini.

adobe_photoshop_elements_14_screenshot_youtube

Premiere Elements 14

Passando a Premiere Elements 14, si segnala innanzitutto la funzione Assistenza passo per passo per creare drammaticità visiva vivacizzando uno o più colori in una scena e trasformando tutto il resto in bianco e nero. Si può anche realizzare un effetto slow-motion che aggiunge enfasi, suspense o drammaticità, oppure un effetto fast-motion che velocizza la narrazione.

Da oggi è inoltre possibile raccontare brevi storie con nuovi titoli in movimento e Premiere Elements 14 facilita l’animazione di testo e grafica grazie a parametri predeterminati incorporati. La nuova versione permette poi di realizzare e rivedere film 4K ad alta risoluzione per un’esperienza cinematografica perfetta.

Per quanto riguarda l’audio, tutte le funzioni audio sono ora riunite in un solo punto e Adobe ha introdotto una nuova schermata sdoppiata che permette di concentrarsi solo sulla parte audio o video dello spezzone, secondo necessità. Novità anche per quanto riguarda le opzioni di esportazione video, che possono essere ottimizzati nei formati necessari per visualizzarli su qualsiasi dispositivo o schermo, come iPad, iPod e altri smartphone, ma anche su grandi schermi 4K e TV HD.

Adobe Photoshop Elements 14 e Adobe Premiere Elements 14 per OS X e Windows sono già disponibili per l’acquisto a un prezzo di 101,26 euro ciascuno su http://www.adobe.com. L’upgrade singolo è disponibile a un prezzo di 82,96 euro, mentre il pacchetto Photoshop Elements 14 e Premiere Elements 14 è disponibile a 152,50 euro, che diventano 125,66 euro in caso di upgrade dalla versione precedente.