Tablet: tredicesimo trimestre in calo, ma i detachable crescono

Le stime di IDC mostrano un mercato dei tablet in continuo calo sia su base trimestrale, sia su base annuale, mentre i modelli detachable crescono.

tablet

Come se la sta passando il mercato dei tablet? A leggere le stime di IDC relative al quarto trimestre dello scorso anno e all’intero 2017 non proprio bene. Nel Q4 2017 sono infatti stati spediti 49,6 milioni di tablet (tra modelli slate e detachable) contro i 53,8 milioni dello stesso periodo di un anno fa, con una contrazione del 7,9% che rappresenta tra l’altro il tredicesimo calo trimestrale consecutivo per il settore.

IDC ha anche rilevato come i modelli detachable con tastiera removibile siano saliti a quota 6,5 milioni nel trimestre preso in esame, con un +10,3% sul Q4 2016 che testimonia l’ottimo stato di salute di questi dispositivi. Nell’intero 2017 però la crescita sul 2016 è stata solo del 1,6% contro il 24% del 2016 sul 2015 e IDC identifica le cause di questa crescita modesta nella scarsità di nuovi prodotti non solo da parte di Microsoft, ma anche dei principali concorrenti.

tablet

Leggermente meno marcata la flessione se andiamo a vedere l’intero 2017, con 163,5 milioni di tablet spediti a livello globale contro i 174,9 milioni del 2016 (-6,5%). Per quanto riguarda i produttori, nel 2017 Apple si è confermato il brand numero uno con 43,8 milioni di iPad spediti (+3% anno su anno) e un market share del 26,8%, mentre Samsung è al secondo posto con 24,9 milioni di tablet (-6,4% sul 2016) e una quota di mercato del 15,2%.

Seguono Amazon con 16,7 milioni di pezzi spediti (+38% anno su anno) e un mercato del 10,2% e Huawei, che nel 2017 ha piazzato 12,5 milioni di unità (+28%) e mantiene una quota di mercato del 7,7%. Quinta posizione per Lenovo con 10,3 milioni di tablet spediti (-6,3%) e un market share del 6,3%, mentre tutti gli altri produttori hanno subito un calo vertiginoso (-24,1%) piazzando 55,3 milioni di tablet contro i 72,8 milioni di un anno fa.