I tablet preferiti del 2016: i Surface di Microsoft superano tutti

Per la prima volta i Surface di Microsoft conquistano il gradino più alto della classifica dell’annuale studio di J.D. Power sul tasso di soddisfazione dei tablet.

microsoft surface

È vero che si tratta di un campione piuttosto ristretto (2238 utenti di tablet da almeno un anno) e che il sondaggio è riferito solo al mercato USA, ma la sesta edizione dello studio di J.D. Power sul tasso di soddisfazione dei tablet ha segnato per la prima volta la vittoria dei Microsoft Surface, che nel 2016 hanno scalzato dalla vetta della classifica gli iPad e i tablet di Samsung.

Sebbene le differenze siano molto risicate, i Surface hanno conquistato il primo posto con 855 punti, seguiti dagli iPad con 849 punti e dai tablet Samsung con 847 punti. Troviamo inoltre i tablet di LG, Amazon, Acer e Asus con rispettivamente 836, 834, 814 e 812 punti.

Commentando l’edizione di quest’anno del sondaggio, il dirigente di J.D. Power Jeff Conklin ha dichiarato che i Microsoft Surface hanno esteso le capacità dei normali tablet, diventando il nuovo metro di misura per soddisfazione degli utenti.

microsoft surface

In effetti, stando ai risultati del sondaggio, i dispositivi ibridi di Microsoft offrono la maggior varietà di applicazioni precaricate, hanno un’eccellente connettività Internet e possono contare su un’ottima qualità degli accessori ufficiali tra cover-tastiera e pennino, ma sono apprezzati più di tutti anche per la qualità costruttiva e per i materiali scelti.

J.D. Power sottolinea anche come l’utenza media che possiede un Microsoft Surface sia più votata alla produttività rispetto all’utenza di altri tablet e questo, in effetti, non suona come una novità visti anche i prezzi e le velleità più pro e meno consumer che da sempre caratterizzano questa gamma di prodotti.

In generale il 2016 si è rivelato un anno positivo per i tablet, con 21 punti in più rispetto al 2015 per quanto riguarda il tasso di soddisfazione medio globale. Emergono infine alcuni trend che più di altri hanno caratterizzato le preferenze degli utenti, come ad esempio la diagonale superiore ai 10’’ (869 punti rispetto agli 850 punti di chi preferisce tra gli 8’’ e i 10’’) e la connettività cellulare, preferita (863 punti) a quella solo Wi-Fi (834 punti).